Situazione sullo Stromboli

A cura di Giovanni Simonelli

Va scemando l’attività dello Stromboli

I tremori e le esplosioni sono molto diminuiti. Secondo gli esperti è stato solo un temporaneo aumento dell’attività Intanto il dipartimento nazionale della protezione civile ha dato al via la gare di appalto per le realizzazioni di alcuni rifugi sull’isola. Le strutture serviranno per il riparo dei turisti in caso di esplosioni improvvise. Questi rifugi possono resistere all’urto di una massa di detriti di 0,50 metri di diametro proveniente da una troiettoria di 400 metri. Ogni struttura sarà in grado di proteggere circa 10 persone. Gli “scelters” cosi si chiamano, saranno 6 e i lavori dovranno essere ultimati entro 180gg