Maltempo distrugge sito per nidificazione cicogna

Maltempo distrugge sito per nidificazione cicogna

LUZZI (COSENZA), 26 FEB – Il maltempo che imperversato negli ultimi mesi in Calabria ha avuto ripercussioni pesanti, a Luzzi, anche per uno dei quattro siti di nidificazione calabresi della Cicogna bianca. Il traliccio dell’alta tensione che ospitava il nido del volatile, al margine del fiume Crati, si e’ spezzato in seguito ad una piena, distruggendo la piattaforma artificiale che Enel e Lipu avevano installato per favorire la nidificazione. La piattaforma era stata piazzata dalla primavera del 2003 quando alcuni esemplari di Cicogna bianca, di ritorno dallo svernamento africano, avevano scelto di fermarsi e riprodursi nell’area del Crati utilizzando i tralicci dell’alta tensione attirando l’attenzione dei volontari della Lega italiana protezione uccelli di Rende. La Lipu e l’Enel, che da anni collaborano nel progetto ”Cicogna Bianca”, hanno installato nella zona del Crati altre due piattaforme artificiali utilizzabili per la nidificazione dei volatili.(ANSA)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...