Roma, scontro su colle strega

Roma, scontro su colle strega

(ASCA) – Roma, 26 feb – Netto ‘no’ dell’Associazione Animalisti Italiani Onlus alla notizia che il Colle della Strega, polmone della citta’ ed habitat di migliaia di animali selvatici, anziche’ essere inserito nel Parco dell’Appia antica, come previsto da un atto ufficiale della Giunta Marrazzo siglato nel Maggio 2007, e’ ora a rischio di cementificazione selvaggia. ”Il Colle della Strega e’ un ampio territorio caratterizzato dalla ricca biodiversita’ ed e’ per questo un importantissimo patrimonio cittadino da tutelare”, dichiara Ilaria Ferri Direttore Scientifico dell’Associazione. ”La Giunta Marrazzo e l’Assessore all’Ambiente Zaratti non rispettano, in questo modo, gli impegni assunti nel maggio 2007”, afferma. ”Cio’ – prosegue – e’ davvero inaccettabile e profondamente offensivo per i 16 mila cittadini che hanno chiesto l’inserimento della preziosa area del Colle della Strega, nel Parco dell’Appia Antica. In questo modo, la Giunta regionale dimostra di non rappresentare affatto la volonta’ dei cittadini e di utilizzare il territorio come merce. Ci appelliamo all’Assessore Zaratti, affinche’ mantenga fede alle sue promesse e al suo partito, i Verdi, i quali non dovrebbero essere certo ricordati o annoverati come i promotori di operazioni di cementificazione, di distruzione di alberi, di uccisione di animali e di sottrazione di territorio alla sua naturale bellezza. La salvaguardia del Colle della Strega e’ di importanza vitale per umani ed animali”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...