2012 distribuito a impatto zero

A cura di redazione Meteoweb

2012, il nuovo film eco-disater-movie di Roland Emmerich che racconta di una catastrofe ambientale del nostro pianeta dovuta all’instabilità del clima e alla follia dell’intera umanità rispetto all’ambiente, sarà il primo film in Italia ad essere distribuito a Impatto Zero®.

 

E’ la prima volta che una major americana si impegna in un progetto ambientale così importante: la Sony Pictures Releasing Italia ha infatti scelto di aderire al progetto Impatto Zero® di LifeGate per ridurre e compensare le emissioni di anidride carbonica generate dalla distribuzione e dal lancio in Italia del film, in uscita in tutte le sale il 13 novembre: il progetto Impatto Zero® di LifeGate è il primo progetto in Italia che concretizza gli intenti del Protocollo di Kyoto: riduce le emissioni di anidride carbonica e le compensa attraverso la creazione di nuove foreste. Grazie alla collaborazione con Università italiane e straniere, Impatto Zero® calcola le emissioni di CO2 generate da qualsiasi attività, propone delle iniziative per ridurle e compensa le emissioni restanti con la creazione di nuove foreste in Italia e nel Mondo. Un Ente Certificatore garantisce l’intero processo.

 

L’operazione consentirà di compensare oltre 45.000 kg di CO2 attraverso la creazione e tutela di 21.680 mq di foreste in Costa Rica. L’analisi d’impatto ambientale eseguita da LifeGate ha considerato i consumi di energia elettrica per l’organizzazione dell’anteprima del film, il materiale di comunicazione prodotto, cartonati, poster, stand, affissioni e la distribuzione della pellicola nelle sale cinematografiche.

 

L’atteso film, distribuito dalla Sony Pictures Releasing Italia, uscirà in contemporanea mondiale, il 13 novembre.