Meteo Calabria: forti temporali tra venerdì sera e sabato, poi gelida tramontana...

Meteo Calabria: forti temporali tra venerdì sera e sabato, poi gelida tramontana e instabilità

Risacche lungo i litorali tirrenici
Risacche lungo i litorali tirrenici

Come annunciato nei precedenti aggiornamenti previsionali, la Calabria in questi giorni vive una situazione meteorologica abbastanza ripetitiva: si sveglia con un sole splendente e poi vede un pullulare di nubi e annuvolamenti vari durante le ore centrali della giornata, con qualche temporale nelle zone interne. Oggi abbiamo avuto un’eccezione mattutina dovuta a dei temporali nel basso Tirreno, comunque isolati.
Questo tipo di situazione resterà invariata anche per domani, giovedì 6 ottobre, mentre poi da venerdì cambierà tutto a causa del previsto peggioramento nordico che farà anche diminuire le temperature.
Dopotutto, rispetto alle previsioni di ieri, ci sono diverse novità: l’avevamo scritto che servivano conferme o smentite in quanto mancavano ancora tanti giorni, e oggi siamo qui a smentire, in parte, le previsioni di forti piogge per domenica (ridimensionate), e, al tempo stesso, dobbiamo sottolineare come il vento e il freddo saranno molto più intensi del previsto. Almeno secondo le proiezioni attuali, che non è escluso cambino ancora nelle prossime ore e nei prossimi giorni. Da qui a domenica ci sono ancora più di 90 ore, quindi avremo modo in altri aggiornamenti previsionali, di evidenziare le eventuali novità.
Intanto, però, andiamo ad illustrare le previsioni sulla base delle attuali indicazioni provenienti dai vari centri di calcolo.
Il peggioramento arriverà un pò in anticipo rispetto al previsto, già dalla serata di venerdì soprattutto nelle zone Tirreniche del Cosentino, che saranno le prime ad essere colpite di tutta la Regione. Poi, nella notte tra venerdì e sabato il fronte freddo in discesa dal Tirreno investirà tutta la Regione provocando forti temporali e piogge torrenziali su tutta la dorsale Tirrenica, specie nel Vibonese e nel Reggino. Le temperature caleranno e inizieranno a soffiare forti venti settentrionali; per tutto sabato 8 il tempo resterà brutto e instabile in tutta la Regione, con venti in rinforzo, temperature in costante calo e piogge sparse anche temporalesche.
Poi, domenica 9 ottobre, non ci saranno i violenti temporali che prevedevamo fino a ieri. Il cielo sarà parzialmente nuvoloso o molto nuvoloso con locali rovesci o acquazzoni, o anche con qualche possibile isolato temporale nelle zone Tirreniche. Si alterneranno schiarite e annuvolamenti da cui potranno scaturire altri rovesci ma, soprattutto, soffierà su tutta la Regione un vento furioso di tramontana, con raffiche fino a 110km/h e fino a 150km/h in montagna. I mari saranno agitati, sia il Tirreno che lo Jonio, con mareggiate lungo le coste esposte, soprattutto nel Cosentino Jonico da Sibari e Cirò Marina, ma anche un pò in tutto il Tirreno, specie nel Golfo di Sant’Eufemia. Le temperature saranno bassissime, quasi autunnali. Cosenza, Catanzaro e Vibo Valentia avranno delle temperature massime inferiori ai +15°C e delle minime a una cifra, inferiori ai +10°C. Farà davvero freddo e bisognerà accendere camini e/o riscaldamenti per la prima volta. Anche lungo le coste farà freddo. Crotone, Reggio e le altre località costiere avranno temperature minime inferiori ai +15°C e massime tra +17 e +19°C, quindi parliamo davvero di temperature quasi invernali. Il forte vento, inoltre, alimenterà la sensazione di freddo nel corpo umano.
Non sono da escludere le prime nevicate sui rilievi, oltre i 1.600/1.800 metri di quota.
E la tendenza per la prossima settimana è ancora al fresco e all’instabilità: ma ne parleremo nei prossimi aggiornamenti, continuate a seguirci!

Vi invitiamo a diventare fan della pagina di Facebook I ? Calabria.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...