Tifone Washi nelle Filippine, è un disastro: 180 morti, 400 dispersi e 10mila sfollati

sabato 17 dicembre 2011, 09:38 di

E’ di almeno 180 morti, quasi 400 dispersi e 100mila sfollati il bilancio delle alluvioni nel sud delle Filippine provocate dal tifone Washi. A essere investita dalle piogge torrenziali con venti a 90 chilometri orari e’ stata l’isola di Mindanao, dove sono stati interrotti tutti i voli e ci sono stati numerosi blackout. La furia del tifone ha colpito di notte e ha sorpreso la popolazione nel sonno. Sono 20mila i soldati mobilitati per le operazioni di soccorso. Un centinaio di cadaveri, per lo piu’ di bambini, sono stati recuperati nella sola Cagayan de Oro, la citta’ portuale di mezzo milione di abitanti completamente allagata. Colpita anche l’altra citta’ portuale di Iligan, dove si registrano 75 morti per annegamento e cinque minatori sono rimasti sepolti sotto una frana. Interi villaggi sono stati spazzati in mare dalle alluvioni.

Commenta



MeteoWeb disponibile su App Store

Iscriviti alla Newsletter
Accedi