Viaggio nel mondo delle onde elettromagnetiche: cosa sono le onde corte?

Esempi di comportamento delle onde corte incidenti la ionosfera

di Saverio Spinelli – Continua il nostro Viaggio nel mondo delle onde elettromagnetiche: oggi scopriamo cosa sono le onde corte.

Perché si è parlato finora di onde corte e non di onde radio in genere?

Sotto certe frequenze le radiazione elettromagnetiche generate dal trasmettitore, come detto in precedenza,  sono totalmente assorbite dallo strato D della ionosfera (se non già assorbite dal terreno)  mentre,  superati  determinati valori,  le onde radio “bucano” la ionosfera e si disperdono nello spazio (Fig. 38).

I fenomeni di riflessione ionosferica sono tipici, nella norma,  solo di  una “finestra” di frequenze  compresa tra 3 e 30 MHz, equivalenti a lunghezze d’onda, rispettivamente di 100 e 10 metri.

Questa finestra è appunto la banda delle onde corte (la denominazione fu coniata, e poi rimase,  quando ancora non si potevano supporre trasmissioni a frequenza ben più alte e quindi con lunghezza d’onda enormemente più piccole).

Le onde corte, con quelle comunicazioni  spesso evanescenti coperte spesso da fischi e da fruscii, effettuate nei primi tempi delle telecomunicazioni e quasi solo in codice Morse, hanno fatto la storia della radio e sono quelle che hanno consentito per decenni le comunicazioni a grande distanza, come quelle intercontinentali.

E ciò è stato fino all’avvento dell’era dei satelliti e di internet che, un po’ per volta,  hanno quasi integralmente sostituito le trasmissioni a onde corte a grande distanza,  eccezion fatta per la copertura di aree poco abitate e tecnologicamente non sviluppate.

Le onde corte tuttavia rimangono una delle bande preferite dai radioamatori, per i quali i livelli di probabilità di comunicazione a lunga distanza sono molto meno restrittivi di quanto non lo siano per tutti gli altri servizi civili o  militari.

I radioamatori sono soliti infatti ricercare ogni possibilità di propagazione a  lunga distanza e riescono ad effettuare collegamenti eccezionali, talvolta  impensabili, sfruttando situazioni per lo più sconosciute anche ai professionisti delle telecomunicazioni.

In questo articolo vogliamo parlare  di alcuni affascinanti  fenomeni, sfruttati dai radioamatori per potersi  collegare con grande facilità anche con corrispondenti ubicati dall’altra parte del mondo, esattamente agli antipodi.

  1. Cosa sono le onde elettromagnetiche?
  2. Cos’è lo spettro elettromagnetico?
  3. Come si fa a conoscere la temperatura delle stelle?
  4. Come si è scoperto che l’universo è in espansione?
  5. Cosa sono le onde radio?
  6. Come vengono prodotte le onde radio?
  7. Cosa hanno in comune antenne radio e telescopi?
  8. Quali antenne usano i radioamatori? E i sottomarini?
  9. Come si propagano le onde radio?
  10. Cosa sono le macchie solari?
  11. Cos’è la ionosfera?
  12. Quali sono gli effetti della ionosfera sulle onde radio?
  13. Che fine fanno le onde radio dirette verso il cielo?
  14. Cosa sono le onde corte?
  15. Un’onda radio può fare il giro del mondo?