Stamina: tentata corruzione, seconda inchiesta a Torino su Vannoni

Stamina: tentata corruzione, seconda inchiesta a Torino su Vannoni

staminaC’e’ una seconda inchiesta della procura di Torino, parallela a quella gia’ nota del pm Guariniello, su Davide Vannoni, presidente della Stamina Foundation. Ad aprirla oltre un anno fa, con l’ipotesi di reato di tentata truffa alla Regione Piemonte, e’ stato il pm Giancarlo Avenati Bassi. Nell’autunno 2012 la guardia di finanza, si apprende oggi, aveva anche perquisito l’abitazione del professore alla ricerca di documentazione. L’episodio contestato risale al 2007. Secondo l’ipotesi degli investigatori, Vannoni, grazie ai contatti con alcuni politici piemontesi, avrebbe portato la Regione a stilare una delibera per finanziare con 500 mila euro, erogati a favore della Fondazione, la sperimentazione delle cure compassionevoli con il metodo Stamina. La delibera venne poi ritirata e non se ne fece nulla. L’accaduto era emerso durante il processo a un consigliere regionale, accusato di corruzione, per una vicenda del tutto diversa. Vicenda, quest’ultima, conclusasi con la prescrizione del reato.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...