Terremoto Calabria, l’esperto INGV: “si sta muovendo la faglia Bagnara-Bovalino, ha provocato scosse molto forti”

Ben 8 scosse di terremoto tra ieri sera e stamattina nel mar Jonio in provincia di Reggio Calabria: la più forte, di magnitudo 3.5, è stata avvertita anche a Reggio

A generare i terremoti che nelle ultime ore stanno interessando la provincia di Reggio Calabria, spiega il sismologo dell’INGV Francesco Mele, e’ una struttura geologica minore chiamata Bagnara-Bovalino. ”E’ una struttura ancora attiva e alla quale si attribuiscono terremoti importanti, come quelli avvenuti nel 1894 (magnitudo 6), nel 1783 (6,9) e nel 1907 (5,9)“. Ben 8 scosse di terremoto tra ieri sera e stamattina, fortunatamente tutte di lieve entità.