Biodiversità in campo: una risorsa che premia l’agricoltura

Biodiversità in campo: una risorsa che premia l’agricoltura

Convegno conclusivo di fa.re.na.it (Fare rete per Natura 2000 in Italia)

Il prossimo 20 maggio la Società Geografica Italiana ospiterà il Convegno conclusivo di fa.re.na.it  “Fare Rete per Natura 2000 in Italia” progetto finanziato con lo strumento del Life+ dalla Commissione Europea di cui è capofila CTS (Centro Turistico Studentesco e Giovanile) in collaborazione con ISPRA, Comunità Ambiente, Regione Lombardia e Coldiretti.

Partito nel 2012 il progetto, che aveva come obiettivo un aumento del livello di conoscenza e di attenzione rispetto alla Rete Natura 2000 in Italia, tra le amministrazioni pubbliche, gli agricoltori e più in generale tra le persone che vivono in aree agricole e rurali all’interno dei siti RN2000, ha posto una serie di quesiti e tentato di dare risposte sullo stato in cui versano i siti Rete Natura 2000 italiani.

A ciascun partner il compito di riportare nelle apposite sessioni i risultati ottenuti durante tutto l’arco del progetto. La prima sessione sarà dedicata alla PRESENTAZIONE DEI RISULTATI FINALI DI FA.RE.NA.IT., la seconda sessione sarà dedicata a la ”LA MIA TERRA VALE: COMUNICARE IL VALORE BIODIVERSITÀ” mentre la terza alla ”RETE NATURA 2000 E SVILUPPO AGRICOLO NELLA PROGRAMMAZIONE DEI PSR”.

Durante i 42 mesi del progetto si è cercato di rispondere alle seguenti domande intorno alle quali si articoleranno gli interventi previsti durante il convegno:

  • In che modo è stata comunicata Rete Natura 2000 finora? E perché rimane ancora per lo più sconosciuta o misconosciuta?
  • Quali gli ostacoli tecnici, amministrativi o di comunicazione che hanno rallentato la diffusione della conoscenza della Rete tra i diversi portatori di interesse a livello locale?
  • Quali le possibili soluzioni legate a buone pratiche di gestione dei siti Natura 2000 è stato possibile sviluppare? E in che modo i fondi dello Sviluppo Rurale hanno contribuito e contribuiranno in futuro allo sviluppo di questa alleanza tra agricoltura e biodiversità?
  • Come comunicare efficacemente con il mondo agricolo sui temi legati alla biodiversità?

La sessione mattutina dal titolo “La mia Terra Vale: comunicare il valore biodiversità” sarà dedicata al ruolo della comunicazione nel rapporto tra agricoltura e conservazione della biodiversità nelle aree N2000 in Italia. Con la sessione pomeridiana “Rete Natura 2000 e sviluppo agricolo nella programmazione dei PSR” verrà introdotta la nuova PAC 2014-2020 e verranno presentate alcune buone pratiche di gestione dei siti Natura 2000 sviluppate attraverso i fondi dello Sviluppo Rurale.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...