Allerta Meteo, il ciclone “Zissi” è sull’Italia: inizia il grande diluvio, saranno 48 ore tremende

Allerta Meteo, il ciclone "Zissi" colpisce l'Italia: ultimi giorni di febbraio con maltempo estremo in tutto il Paese. La situazione e le previsioni aggiornate

Il ciclone “Zissi” è arrivato sull’Italia con i suoi primi avamposti occidentali: l’occhio della tempesta si trova sulle isole Baleari ed è profondo 988hPa. Nel nostro Paese si stanno intensificando i fenomeni con forti piogge soprattutto in Liguria, dove sono già caduti 44mm a Montale di Levanto, 33mm a Lavagna, 30mm a La Spezia, 29mm ad Albissola, 28mm a Genova, 22mm a Savona. Le precipitazioni si stanno intensificando anche in Piemonte con 16mm a Torino, 14mm a Biella, 12mm a Verbania 11mm a Casale Monferrato e Alessandria, e sulle Alpi è iniziata la grande nevicata che possiamo seguire con le immagini in diretta dalle webcam.

Bomba di Neve, inizia la grande nevicata: straordinarie immagini LIVE dalle WEBCAM alpine

eusatir00Eloquenti le immagini che raccontano la tempesta in diretta: forti temporali “circondano” l’area della bassa pressione seguendo il fronte freddo sul nord Africa e quello caldo pre-frontale in risalita sul Tirreno. Lo scirocco, infatti, sta già soffiando intenso e le temperature sono in aumento in tutt’Italia con gli attuali +16°C a Palermo, +15°C a Catania e Messina, +14°C di Roma, Napoli, Bari, Reggio Calabria, Latina e Lecce, +13°C di Pescara, Foggia e Brindisi, +12°C di Firenze e Cagliari, +11°C a Frosinone, addirittura +10°C di Trieste.

imagesIl vento si intensificherà nelle prossime ore con raffiche da uragano soprattutto al Sud e nelle Regioni Adriatiche. Le temperature aumenteranno ulteriormente così come di pari passo si intensificherà il maltempo in tutto il Centro/Nord. Sarà una domenica terribile, ma il maltempo si prolungherà anche lunedì 29 con ulteriori piogge torrenziali in tutto il settentrione e nelle Regioni centrali tirreniche, tra Toscana, Lazio e Campania.

Allerta Meteo, ciclone “Zissi” sempre più vicino: venti da uragano nella giornata di domenica 28 [MAPPE]

IRT_pubI fenomeni più intensi colpiranno le Regioni centro/settentrionali nel corso della giornata di domenica con piogge alluvionali e violenti temporali. Il rischio è di esondazioni, straripamenti, frane e inondazioni su gran parte del territorio italiano, escluso il Sud dove pioverà soltanto nel versante jonico della dorsale appenninica per il fenomeno dello “stau”. Massima allerta per una situazione particolarmente estrema da monitorare minuto per minuto. Possibili anche grandinate e trombe d’aria.

Allerta Meteo, ciclone “Zissi”: forti piogge anche al Sud per lo “stau”. Tempeste di sabbia e venti da uragano

La protezione civile ha attivato la sala operativa per il monitoraggio delle condizioni meteorologiche lanciando l’allerta per tutto il Paese.

Allerta Meteo, duro avviso della protezione civile: “neve abbondante al Nord, forte maltempo in tutt’Italia” [MAPPE]

Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: