Cambiamenti climatici: scoperta alga marina fondamentale al loro contrasto

Secondo un recente studio, l'alga seagrass aiuta a comprendere i cambiamenti climatici

I ricercatori della stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli hanno spiegato che sono fondamentali le ricerche sul genoma di una particolare alga marina per contrastare l’erosione costiera e bloccare così l’anidride carbonica. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista “Nature”. La ricerca ha coinvolto ben 35 laboratori coordinati dalla professoressa Jeanine Olsen dell’Università di Groningen ed ha visto la partecipazione del team della Stazione Zoologica Anton Dohrn coordinati dal dottore Gabriele Procaccini. La ricerca ha analizzato le seagrasses, delle piante con fiore che sono tornate a vivere nel mare e che sono considerati uno dei cambiamenti più estremi che un organismo possa subire. Questo particolare genoma è, quindi, fondamentale per comprendere come gli ecosistemi marini muteranno con il riscaldamento climatico.

CONDIVIDI
Nata il 6 agosto 1992 a Melito di Porto Salvo (RC), laureata nel 2015 all'Università degli Studi di Messina. Collabora con MeteoWeb dal 2015 quando ha iniziato la sua carriera da giornalista scientifica. Studia l'ambiente e la climatologia.