Ciclone Winston: stato di calamità naturale nelle Fiji, il bilancio sale a 20 vittime [FOTO]

Il ciclone di categoria 5 Winston ha spazzato le Fiji con venti fino a 325 km/h, lasciando dietro di sé una scia di distruzione

LaPresse/Reuters

E’ salito a 20 vittime il bilancio delle vittime provocate dal ciclone Winston che si è abbattuto ieri sulle isole Fiji, Lo conferma il direttore del National Disaster Management Office. Sette pescatori provenienti dalle isole Yasawas, situate nella regione occidentale delle Fiji, sono ancora dispersi: erano usciti in mare venerdì e da allora non si hanno più notizie.

Secondo il ministro del Turismo tutti i visitatori sono in salvo, ma il quotidiano locale Fiji Times riferisce che non si ha ancora notizie di un paio delle 300 isole dell’arcipelago, fra cui Rakiraki.

Il ciclone di categoria 5 Winston ha spazzato le Fiji con venti fino a 325 km/h, lasciando dietro di sé una scia di distruzione. Gran parte dell’arcipelago è ancora senza elettricità e i due aeroporti internazionali di Nadi e Nausori potranno riaprire solo oggi. Scuole e università rimarranno chiuse per tutta la settimana.

Il governo ha dichiarato sabato lo stato di calamità naturale per un periodo di 30 giorni.