23 Marzo 1960: il terremoto del Vallese, in Svizzera

23 Marzo 1960: il terremoto del Vallese, in Svizzera

Il 23 Marzo di 56 anni fa un importante evento sismico fu registrato sul versante svizzero delle Alpi Nordoccidentali, precisamente nel Canto Vallese

Il 23 Marzo di 56 anni fa un importante evento sismico fu registrato sul versante svizzero delle Alpi Nordoccidentali. La scossa di magnitudo 5.3 della scala Richter colpì il Vallese, con gli effetti più importanti localizzati sul versante meridionale del Monte Aletschorn, e fu avvertita in molte parti della Svizzera sudoccidentale e dell’Italia Nordoccidentale. In almeno 5 paesi, Brig, Binn, Fiesch, Interlaken e Morel, vi furono danni danni valutati intorno al VI-VII grado della scala Mercalli, con caduta di calcinacci, fumaioli, crepe nei muri e lesioni in alcune chiese.

Valanga per terremoto Svizzera, 1960In Italia, invece, non vi furono danni, anche se la scossa venne avvertita fortemente fino a Novara e a Vercelli e in alcune località prossime alla Pianura Padana. Il terremoto, che si verificò alle 23,09 (orario GMT), provocò il panico a Varallo Sesia, Borgosesia, Verbania, Pallanza, Varese, Courmayeur e Torino, dove diverse persone preferirono abbandonare le proprie abitazioni per trascorrere il resto della notte all’aperto. Il sisma, su ambedue i versanti delle Alpi, provocò diverse valanghe, che per fortuna non travolsero cose o persone. Nessuna vittima per quest’evento.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...