Tumori: due aspirine a settimana potrebbero prevenire il cancro

"Le persone che hanno una storia familiare di cancro all'intestino allo stomaco dovrebbero considerare l'assunzione dell'aspirina come prevenzione"

Le aspirine, dopo essere state individuate come se fossero una sorta di fattore protettivo da ictus e infarto, ora sono diventate anche una sorta di protezione dai tumori. Secondo un recente studio, infatti, due aspirine alla settimana possono proteggere contro il cancro e prevenire potenzialmente 10 mila decessi all’anno dovuti a queste malattie. E’ quanto risulta da una ricerca che ha preso in esame per 32 anni i dati di 136mila soggetti. Gli scienziati hanno scoperto che chi ha preso regolarmente l’aspirina ha avuto un rischio del 3% più basso di sviluppare qualsiasi forma di cancro. Nessuna riduzione invece è stata osservata per il rischio di tumore al seno, alla prostata o al polmone. L’effetto secondo i medici del Massachusetts General Hospital – riporta il ‘Telegraph’ – è stato più evidente per le neoplasie allo stomaco e all’intestino, dove il rischio è sceso rispettivamente del 15% e del 19%. La ricerca è stata pubblicata su ‘Jama Oncology‘. Secondo i ricercatori “ormai c’è una prova consistente che le persone che hanno una storia familiare di cancro all’intestino allo stomaco dovrebbero considerare l’assunzione dell’aspirina come prevenzione“.