Accadde oggi: il 19 settembre del 1991 il ritrovamento di Ötzi nel ghiacciaio del Similaun

La mummia Ötzi venne rinvenuta il 19 settembre di 25 anni fa sul ghiacciaio del Similaun, sulle Alpi: il suo corpo è rimasto intatto per oltre cinquemila anni

LaPresse/Reuters

Il 19 settembre del 1991, sulle Alpi Venoste, veniva fatto uno straordinario ritrovamento: fra i ghiacci del Similaun veniva trovato il corpo di un uomo vissuto cinquemila anni fa completamente mummificato. Il corpo di Ötzi (o Oetzi), così venne battezzato quest’uomo vissuto durante l’età del rame, si era conservato per millenni nei ghiacci alpini.

La mummia, che venne trovata da due coniugi tedeschi (Erika e Helmut Simon), è conservata presso il Museo archeologico di Bolzano, ed è visitata ogni anno da decine di migliaia di persone. E’ una straordinaria testimonianza del nostro passato.