Allerta Meteo, nuovo peggioramento avanza sull’Italia: piogge e temporali in rotta verso Sardegna e Regioni tirreniche

Allerta Meteo: nuovo guasto in arrivo da ovest, piogge, rovesci e temporali verso le regioni del centro-nord con rischio di fenomeni intensi. Da lunedì maltempo in estensione anche al Sud

Allerta Meteo – Dopo le piogge e i forti temporali dei giorni scorsi finalmente subentra una breve tregua in buona parte del territorio nazionale, destinata purtroppo a durare poche ore. Già in queste ore con l’avvicinamento del “CUT-OFF” ex iberico alle coste del Ponente ligure si farà strada un nuovo brusco peggioramento delle condizioni meteorologiche che interesserà principalmente la Liguria, il Piemonte e i settori più occidentali della Lombardia, dove si prevede l’arrivo di nuove piogge, rovesci e forti temporali, accompagnati da intensa attività elettrica e possibili forti colpi di venti. Con l’avvicinamento del “CUT-OFF”, caratterizzato in quota da un nocciolo di aria fredda nella media troposfera, si assisterà ad un rapido incremento del “gradiente termico verticale” che andrà a destabilizzare l’intera colonna troposferica, favorendo lo sviluppo di un marcato “forcing” convettivo che agevolerà la formazione di diversi temporali e sistemi temporaleschi a mesoscala che potranno dare origine a precipitazioni, a tratti anche di forte intensità fra la Liguria e il Piemonte, in successivo spostamento verso la Lombardia e il Veneto nel corso della giornata di domani.

D2uAl tempo stesso la circolazione ciclonica facente capo al sopra menzionato “CUT-OFF” nel corso delle prossime ore continuerà ad essere ben alimentato dalla discesa di aria più fredda, di origine sub-polare marittima, che scivolerà lungo il bordo più orientale del promontorio anticiclonico dinamico che dall’Atlantico si prolunga in direzione della penisola Scandinava, ergendo una sorta di blocco alle umide correnti occidentali in ingresso dall’Atlantico.

europesat_720x486Lo scivolamento di questo flusso di aria fredda che dall’Inghilterra piomberà verso la Francia, ammassandosi alle Alpi occidentali, contribuirà pure ad acuire i contrasti termici, tra la Francia e le nostre regioni più settentrionali, innescando continue condizioni di marcata instabilità “baroclina”, con piogge, rovesci e temporali che nel corso della giornata di domani si muoveranno in direzione delle coste della Toscana, del Lazio, interessando in seguito pure l’Umbria e il nord della Campania. Sulle regioni meridionali invece si assisterà al passaggio di nubi sparse, a tratti anche compatte, che si alterneranno a lunghi spazi soleggiati.

I.NEWSolo da lunedì si assisterà ad un radicale cambio di circolazione, allorquando sul bacino centro-occidentale del Mediterraneo si assisterà ad un radicale cambio di circolazione, con l’ingresso di una sostenuta ventilazione dai quadranti settentrionali che favorirà una più rapida traslazione verso est del “CUT-OFF” ex iberico, il quale dalla seconda parte di giornata comincerà pure a colmarsi, entrando in fase con l’ampia circolazione depressionaria a carattere freddo in azione a ridosso degli Urali. Ciò aprirà la strada ad un miglioramento, dapprima sulle regioni settentrionali, con residue piogge al mattino fra Friuli e Romagna, ed in seguito, dal pomeriggio, pure sulle regioni centrali, dove avanzeranno ampi spazi di sole.

imagesUn po’ di instabilità lunedì insisterà sulle regioni del basso Tirreno e sul nord della Sicilia. Qui l’aria fresca da Ovest e O-NO post-frontale che segue lo spostamento verso levante del “CUT-OFF” genererà una spiccata instabilità, ulteriormente enfatizzata dal notevole “gradiente termico verticale” che si verrà a sviluppare fra l’aria fresca che scorre in quota al di sopra delle acque superficiali del medio-basso Tirreno, ancora relativamente calde. I forti contrasti termici, fra mare caldo e aria più fresca in quota, potranno agevolare lo sviluppo di temporali, in aria post-frontale, che andranno ad impattare sulle coste della Basilicata, Calabria e nord della Sicilia. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: