Bologna: bimba intossicata da cannabis, la Procura apre un’inchiesta per lesioni colpose

Bimba italiana di 10 mesi ricoverata all'ospedale Maggiore, nel reparto di pediatria, per un'intossicazione da cannabis

La Procura di Bologna ha aperto un’inchiesta per lesioni colpose contro ignoti in riferimento alla vicenda della bimba italiana di 10 mesi ricoverata all’ospedale Maggiore, nel reparto di pediatria, per un’intossicazione da cannabis. Ad aprire il fascicolo il procuratore aggiunto, Valter Giovannini. Intanto continuano gli accertamenti da parte dei carabinieri di Vergato – che hanno già effettuato una perquisizione a casa dei genitori della bimba – per chiarire la dinamica dei fatti. La neonata è stata portata in ospedale nella notte tra lunedì e martedì scorso, dai genitori, ed era in stato catatonico. Le sue condizioni ora sono migliorate e la procura indaga sull’ambiente familiare. A quanto si apprende, il padre avrebbe precedenti legati alla droga.