Cambiamenti climatici: anche le nuvole stanno cambiando

Le nuvole stanno cambiando: negli anni sono diventate piu’ alte e spesse, e si stanno diradando in alcune zone del mondo. Queste modifiche sarebbero correlate al cambiamento climatico, secondo uno studio californiano pubblicato su Nature e raccontato dal sito In a Bottle (www.inabottle.it). Lo studio e’ stato realizzato dall’Universita’ della California a San Diego e ha rilevato che “a favorire l’estensione delle zone aride del pianeta contribuirebbe anche lo spessore delle nuvole, che e’ aumentato un po’ ovunque sulla Terra. Anche da questo dipende la tropicalizzazione del clima registrata li’ dove vigevano fino a non molto tempo fa fasce ben piu’ temperate, come ad esempio nel sud Europa”, dove si colloca anche il nostro Paese. Le nuvole, spiegano gli esperti, svolgono una duplice funzione: da un lato il loro colore bianco funge da specchio dei raggi del sole mantenendo fresco il pianeta; dall’altro la coltre nuvolosa blocca il calore della superficie terrestre impedendogli di disperdersi nello spazio. “Quando la sommita’ delle nubi e’ molto alta, le precipitazioni dovrebbero essere mediamente piu’ intense, ma in questa fascia tropicale allargata, tale copertura nuvolosa si sarebbe ridotta in superficie del 13% negli ultimi 25 anni, esattamente il medesimo lasso di tempo che ha visto imprimere una forte accelerazione ai cambiamenti climatici”.