Chamois, Perla delle Alpi: il paesino che ha detto no alle auto

Chamois è l’unico comune italiano su terraferma senza auto

Chamois, Perla delle Alpi. Località gioiello incastonata ai piedi del Cervino, in uno scenario alpino straordinario: trascorrere del tempo in questo angolo di Valle d’Aosta è come vivere in una fiaba. Situato a 1815 metri di altitudine, conta 96 abitanti. Ma ciò che lo rende un luogo davvero unico è che questo piccolo comune ha detto “no alle auto”: Chamois infatti è privo di strade asfaltate ed è raggiungibile dal fondovalle soltanto tramite un viaggio di 5 minuti a bordo di una funivia, oppure percorrendo a piedi un’antica mulattiera. Chamois è l’unico comune italiano su terraferma senza auto”: lo afferma Sveva Lavecchia, Coordinatrice AIGAE della Valle d’Aosta. AIGAE è l’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, riconosciuta dal MISE ed unico punto di riferimento per le guide professionistiche nel campo dell’escursionismo ambientale in Italia. Le guide AIGAE narrano il territorio in tutte le sue caratteristiche geologiche, archeologiche, turistiche, dunque conoscono palmo, palmo, ogni centimetro del suolo italiano.

“Questa peculiarità, gelosamente difesa dai suoi abitanti, ha fatto sì che Chamois abbia mantenuto intatte tutte le caratteristiche di piccolo borgo alpino – ha concluso Lavecchia –  con le abitazioni in legno e pietra e le strette stradine che lo attraversano, immerso in una natura splendida e permeato da una quiete a cui non siamo più abituati. E’ interessante osservare e studiare anche lo stile di vita e lo svolgimento di alcuni servizi essenziali . Ad esempio  lo smaltimento dei rifiuti urbani e la filiera alimentare avvengono tramite una teleferica che  è parallela alla Funivia. A 1815 metri di altezza si vive in compagnia di panorami e luoghi davvero unici.

Ed ecco che conosceremo laghi panoramici in quota, monumenti incastonati in quella che è definita la Perla delle Alpi. A chi lo scopre, Chamois offre molto, dalle passeggiate a piedi o in mountain-bike, allo sci, al battesimo dell’aria in parapendio, il tutto immersi in questa dimensione unica e impagabile dalla quale ci si fa immediatamente conquistare. Un mondo da vivere con le nostre Guide” .