Corciano castello di vino 2016: enogastronomia, musica, tradizioni e cultura del territorio

La manifestazione è promossa dall’Associazione Corciano castello di vino -composta dalle tre storiche associazioni locali APD Corciano, Filarmonica Corciano e Pro loco di Corciano- in collaborazione con la Strada del Vino dei Colli del Trasimeno

Venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 ottobre 2016, l’antico e bellissimo borgo di Corciano, in provincia di Perugia, ospita la VI edizione di Corciano castello di vino, un percorso sensoriale itinerante rivolto a tutti gli amanti dell’enologia e delle tradizioni.

L’evento sarà anche quest’anno una gustosa e ricca occasione per approfondire la conoscenza del territorio del Trasimeno attraverso le sue produzioni vinicole.

Tutti i visitatori, acquistando il proprio calice al costo di 8 euro, potranno degustare gratuitamente i diversi vini di tutte le cantine partecipanti che, per l’occasione, allestiranno spazi personali nel centro storico di Corciano, uno dei Borghi più belli d’Italia, riconosciuto come Destinazione Europea d’Eccellenza.

corciano-castello-di-vinoLa manifestazione è promossa dall’Associazione Corciano castello di vino -composta dalle tre storiche associazioni locali APD Corciano, Filarmonica Corciano e Pro loco di Corciano- in collaborazione con la Strada del Vino dei Colli del Trasimeno; è nata nel 2011 e cresce ogni anno di più sia per la vasta presenza di pubblico in continuo aumento (dalle 1.700 presenze stimate del primo anno, alle 10.000 del 2015), sia per il coinvolgimento volontario e appassionato dei cittadini corcianesi.

 

LE CANTINE PARTECIPANTI

Pucciarella, Terre del Carpine, Morami, Castello di Magione, La Casa dei Cini, Società agricola Casaioli Stefano, Il Poggio, Azienda Agraria San Giorgio, Le Piagge, Madrevite, Coldibetto, Azienda Agraria Carlo e Marco Carini, Poggio Santa Maria, Società Agricola Pomario. Tutte le cantine fanno parte della Strada del Vino Colli del Trasimeno e concorreranno per aggiudicarsi il premio Miglior Cantina 2016.

Cantina ospite, non in gara, Le Cimate (Montefalco).

LA PIU’ AMPIA PANORAMICA SUI VINI DEL TRASIMENO

corciano_22Domenica 9 ottobre si terrà, per il terzo anno consecutivo, la ‘degustazione bendata’ per decretare il miglior vino bianco e miglior rosso tra le cantine partecipanti all’evento. Il premio verrà assegnato da una giuria tecnica sulla base delle degustazioni dei vini proposti da ogni cantina partecipante.

In giuria Jacopo Cossater wine blogger e giornalista, Michele Italiani Sommelier A.I.S. e produttore della Cantina Briziarelli, Pietro Marchi Degustatore ufficiale e Vice Presidente AIS Umbria, Maurizio Pescari giornalista enogastronomico e blogger, Bruno Petronilli giornalista e critico enogastronomico.

Il Premio Corciano Castello di vino è un importante riconoscimento per tutte le cantine, che hanno così la possibilità di dimostrare la loro qualità a degli esperti enologi.

Corcianocastellodivino__La ‘degustazione bendata’ ideata da Corciano castello di vino si conferma come la più grande panoramica organizzata a livello annuale sui vini del Trasimeno: mai così tante cantine di un solo territorio sono giudicate in un’unica sessione d’assaggio. Si aggiudicherà il Premio la cantina che riceverà più voti sommando quelli della giuria tecnica e quelli del pubblico, chiamato a votare il proprio vino preferito.

Novità di quest’edizione sarà la “Degustazione guidata” a cura dell’esperto Jacopo Cossater: “Il Gamay del Trasimeno, il Cannonau e i suoi fratelli si incontrano in un Castello di…vino” (ore 18 Taverna del Duca).

MUSICA LIVE E STREET FOOD

L’evento enogastronomico sarà arricchito da musica live per le vie e le piazze del borgo -con concerti dal rock al swing fino al jazz-, da convegni e incontri su importanti tematiche, presentazioni di libri, dj set e divertenti animazioni e giochi dedicati ai più piccoli.

Tra i tanti ospiti di questa VI edizione il sassofonista jazz di fama mondiale Cristiano Arcelli che presenterà il suo album “Solaris”. L’artista sarà sul palco insieme alla sua una nuova formazione in trio, che si avvale di Stefano Senni al contrabbasso e Bernardo Guerra alla batteria, per una appassionante serata di Jazz live music nel bellissimo chiostro del Palazzo Comunale, in scena domenica 9 ottobre alle ore 19.

Corcianocastellodivino2016E ancora tanta musica dal vivo grazie al duo acustico perugino La Bestia e la Bella che interpreterà la musica degli ultimi sessant’anni con tratti singolari dipingendola con i colori insoliti di due voci, un violino e una chitarra, e dei Four Seasons, quartetto di Perugia che presenterà un cocktail musicale infallibile di swing e soul, costituito da un repertorio coinvolgente di grandi successi con arrangiamenti rivisitati e curati nei particolari. Nel pomeriggio di domenica 9 ottobre da segnalare l’evento “Smooth event”, a partire dalle ore 17, con selezione musicale di Faust-T.

Ospiti della tre giorni enogastronomica anche gli ex calciatori Lamberto Boranga, Fabrizio Ravanelli, Fabrizio Nofri, Marco Gori e il medico sportivo Mario Marcaccioli in una conversazione aperta, moderata dal giornalista Marco Taccucci, sul tema “Sport e alimentazione”.

Castello divino_Taverna-Sabato 8 ottobre, inoltre, l’interessante Convegno “Il Trasimeno tra rosato e bollicine”; sull’argomento, tra prospettive e progetti, a dibattito ci saranno Sabina Cantarelli Presidente della Strada del vino Colli del Trasimeno, Cristian Betti Sindaco di Corciano, Bruno Petronilli giornalista e critico enogastronomico, Sandro Camilli Presidente A.I.S Umbria, Emanuele Bizzi Presidente del Consorzio di Tutela Vini DOC Colli del Trasimeno e il Prof. Alberto Palliotti Dip. Scienze Agrarie Alimentari e Ambientali Università degli Studi di Perugia.

Nel corso dell’evento sarà possibile assaporare anche le numerose delizie gastronomiche locali grazie ai tanti corner, punti di ristoro all’aperto, dislocati nel centro storico. La Taverna del Duca invece proporrà un prelibato menù, tutte le sere diverso e curato nei particolari da cuochi esperti, adatto a ogni tipo di palato.

Castello divino_Ogni giorno si terranno corsi base gratuiti per sommelier tenuti dall’A.I.S. Associazione Italiana Sommelier, presso la Sala del Consiglio del Palazzo Comunale. Un’imperdibile occasione per chi volesse acquisire maggiore consapevolezza in materia.

Lo scopo di Corciano castello di vino è quello di finanziare il recupero e il restauro di opere e strutture appartenenti alla città; attraverso un referendum popolare sono i cittadini stessi a decidere le strutture a cui dare priorità.