Fs: in prima linea sulla sostenibilità aziendale

Fs si impegna nella sostenibilità ambientale, e le iniziative in ballo sono state presentate al salone InnoTrans di Berlino

Mobilità integrata (passeggeri e merci), potenziamenti tecnologici e infrastrutturali per trasferire il traffico dalle strade alle rotaie. Fs si impegna nella sostenibilità ambientale, e le iniziative in ballo sono state presentate al salone InnoTrans di Berlino. I consumi energetici, per l’80% destinati alla trazione ferroviaria, circa 4 TWh l’anno (quasi quanto la città di Milano), nel periodo 2009/2014 sono stati ridotti del 9% per il servizio passeggeri e del 20% per quello merci.

Nello stesso periodo le emissioni di CO2 hanno registrato una flessione del 26%. Soltanto chi ha preferito il Frecciarossa ad aereo o automobile nel 2015 per viaggiare tra Roma e Milano ha risparmiato all’atmosfera circa un milione di tonnellate di CO2. Rilevanti anche gli investimenti per sostituire l’illuminazione tradizionale con quella a LED in oltre 400 stazioni. Oltre agli interventi di installazione di pannelli fotovoltaici a Milano, Udine, Roma e Torino. oltre a ciò, Trenitalia sta rinnovando l’intera flotta regionale.

In tutto 450 nuovi treni veloci, comodi, sicuri ed ecosostenibili. “Una operazione senza precedenti per la mobilità italiana in cui abbiamo commissionato treni con la funzione green drive – ha dichiarato Barbara Morgante, ad di Trenitalia -. Questa innovativa tecnologia permetterà un’ulteriore riduzione dei consumi energetici. Inoltre con il progetto Paperless Driving abbiamo digitalizzato tutti i documenti funzionali o necessari a garantire il servizio di trasporto ferroviario, compresa la gestione del rapporto con la clientela“.