Il tifone Malakas si abbatte sul Giappone: evacuazioni e 100 voli cancellati

Al momento il tifone Malakas si trova di fronte alla costa occidentale della prefettura di Tokushima

Il tifone Malakas ha raggiunto il Giappone generando piogge torrenziali, evacuazioni, rischi frane e causando la cancellazione di voli (almeno un centinaio). Al momento il tifone si trova di fronte alla costa occidentale della prefettura di Tokushima, dove è scattato l’ordine di evacuazione per 4.660 persone. Per il pericolo frane, viene raccomandata l’evacuazione anche per altre 20.400 persone a Kobe, nell’ovest del Paese. Si tratta del 16° tifone della stagione e il 6° ad abbattersi sul territorio, nell’isola del Kyushu, provocando precipitazioni fino 120 millimetri, e venti che hanno raggiunto raffiche di 180 km/h.

Almeno 246.000 abitazioni tra Kagoshima e Miyazaki hanno subito interruzioni della corrente elettrica. Segnalati 5 feriti anche se non in modo grave. Il 2016 è stato l’anno con il più alto numero di tifoni a partire dal 1951, a pari merito con il 1990 e 1993, ma potrebbe registrare un ulteriore aumento da qui a fine anno. Il 2004 risulta il periodo durante il quale si sono abbattuti più tifoni sul Giappone, con un totale di 10.