La Cina spedisce i vitigni nello spazio in cerca del vino perfetto

"Gli scienziati cinesi sperano che far crescere vitigni nello spazio provocherà delle mutazioni in grado di renderlo più adattabile"

Il Guardian ha riportato che il nuovo laboratorio spaziale cinese, il Tiangong-2, lanciato in orbita la settimana scorsa, aveva a bordo una selezione di vitigni: dal Cabernet sauvignon, al Merlot fino al Pinot nero. “Gli scienziati cinesi sperano che far crescere vitigni nello spazio provocherà delle mutazioni in grado di renderlo più adattabile al duro clima di alcune delle regioni dove sta prendendo piede la produzione vinicola“, ha spiegato DecanterChina.com. I ricercatori sperano che l’esposizione alle radiazioni spaziali possa “innescare delle modificazioni genetiche nei vigneti che li aiuti a sviluppare nuove forme di resistenza al freddo, alla siccità e ai virus“.