Monte di Procida: città metropolitana e comune a lavoro per ripristinare la viabilità

Ripristinare Salita Torregaveta tra Monte di Procida e Bacoli, dove il nubifragio dello scorso fine settimana ha provocato il dissesto della scarpata di sostegno della SP 26

L’obiettivo è quello di ripristinare Salita Torregaveta tra Monte di Procida e Bacoli, dove il nubifragio dello scorso fine settimana ha provocato il dissesto della scarpata di sostegno della SP 26. Questa, secondo quanto si legge in un comunicato, è la disposizione impartita dal sindaco Metropolitano di Napoli, Luigi de Magistris, ai tecnici dell’Ente di piazza Matteotti per porre in sicurezza il costone e ripristinare in tempi rapidissimi la viabilità sull’arteria che collega Monte di Procida con Bacoli e Pozzuoli al fine di scongiurare i rischi di isolamento e i problemi di collegamento delle popolazioni montesi. L’Ente aveva già programmato ed appaltato, nell’ambito di un più ampio progetto manutentivo dell’area flegrea, un intervento di ripristino di un altro tratto della medesima strada che ha subito un analogo dissesto nello scorso anno. Le procedure di contrattualizzazione all’impresa aggiudicataria sono in corso di definizione. L’intervento tecnico in via prioritaria si concentrerà sul ripristino della strada nel tratto crollato mediante la realizzazione della struttura di sostegno della strada (muro in cemento armato) per una lunghezza di circa 50ml, al ripristino della sede stradale e del pacchetto di pavimentazione previa verifica da parte del Comune di Monte di Procida della integrità ed idoneità della propria fognatura. Altri tratti dissestati di seguito verranno ripristinati compatibilmente con le risorse disponibili.

La dirigenza tecnica della Città Metropolitana di Napoli ha assicurato il massimo sforzo dell’Ufficio Viabilità per l’elaborazione degli atti tecnici esecutivi di dettaglio dell’intervento (rilievi, progetto e calcoli statici), per la predisposizione dell’istruttoria della pratica per il Genio Civile per l’indispensabile autorizzazione sismica propedeutica all’inizio dei lavori e per attuare le procedure straordinarie di consegna dei lavori sotto riserva di legge all’impresa aggiudicataria nelle more della stipula del contratto. “Voglio prima di tutto ringraziare per la sensibilità il Sindaco della Città metropolitana, che ha mostrato vicinanza all’ente comunale e alla cittadinanza tutta” – ha dichiarato il primo cittadino di Monte di Procida, Giuseppe Pugliese, commentando la piena disponibilità assicurata dall’Ente di piazza Matteotti. “Mi preme anche ringraziare – ha aggiunto Pugliese – chi come i vigili, i tecnici comunali, gli operai si sono adoperati e sono stati al mio fianco in tutte queste ore, lavorando continuamente anche in condizioni meteo avverse per scongiurare problemi ulteriori”. “Il lavoro di noi tutti continuerà ancora, con l’obiettivo di minimizzare disagi e rischi per tutti i cittadini, e di ritornare prima possibile alle condizioni di normalità“.