Nasce AMMAPPALITALIA il database degli itinerari per conoscere meglio l’Italia

E’ nata AMMAPPALITALIA, enciclopedia online, libera, gratuita dove sono mappati sentieri, strade sterrate, mulattiere, itinerari che collegano borghi, città, centri storici

Ben 500 percorsi, al momento, con copertura di tutte le Regioni italiane e 23 itinerari della durata di almeno tre giorni consecutivi di percorrenza. E’ nata AMMAPPALITALIA, enciclopedia online, libera, gratuita dove sono mappati sentieri, strade sterrate, mulattiere, itinerari che collegano borghi, città, centri storici e grazie al progetto VieWWOOF anche le fattorie della nostra Italia che vi aderiscono. Un archivio unico ed organizzato. Dopo un periodo sperimentale adesso siamo a pieno regime”: lo ha annunciato Marco Saverio Loperfido, Guida Ambientale Escursionistica del Lazio, ideatore e responsabile del Progetto, con Riccardo Schiavo, Guida Ambientale Escursionistica dell’Umbria, che lo coadiuva fin dall’inizio.

AMMAPPALITALIA dunque è uno strumento tecnologico al servizio del territorio – ha dichiarato Riccardo Schiavo –  e delle persone che ne usufruiscono, Guide e non, che vede proprio nel territorio il suo fine ultimo. Le persone infatti utilizzano AMMAPPALITALIA per organizzare passeggiate, escursioni e trekking, per visitare luoghi consigliati da altri camminatori, per rendersi conto della bellezza dell’Italia, ricca di storia, natura e cultura. Non potrebbe esistere, al contrario di altri progetti web, senza l’esperienza vitale e concreta del camminare.

Il portale, nella consapevolezza del fatto che non tutti gli utenti sono in possesso degli strumenti tecnici e delle conoscenze tecniche per usare un gps, si basa innanzitutto sulla descrizione dei percorsi, che sono vere e proprie narrazioni, un modo per “riscrivere tutti insieme” il paesaggio, di viverlo anche solo leggendolo e di parteciparvi. La partecipazione del e al territorio, dunque, è implicita e intrinsecamente stimolata.

Gli itinerari – www.ammappalitalia.it – saranno aggiornati quotidianamente e dunque aumenteranno ulteriormente  L’obiettivo è creare una rete di percorsi componibili a piacimento dagli utenti e rendere possibile la riscoperta di luoghi secondari e dimenticati, riscoprire i borghi antichi e la loro funzione di “luoghi di sosta” per i viaggiatori a piedi, stimolare dunque anche in maniera capillare le attività ricettive. Significa infatti utilizzare i paesi come luoghi di ospitalità vera e propria, luoghi di sosta, dove riposarsi, rifocillarsi, trovare tranquillità dal viaggio, intessere relazioni umane. Significa incentivarne il ripopolamento e l’economia locale. Attraversare un territorio a piedi significa inoltre salvaguardare le strade sterrate che collegano da secoli le campagne, incentivarne l’utilizzo per il turismo ma anche per brevi spostamenti da parte degli abitanti locali.

In definitiva, AMMAPPALITALIA è uno strumento molto utile anche per le Guide, sia, innanzitutto, per promuovere il proprio territorio, sia per ideare proposte in altri territori, di cui spesso è difficile trovare materiale per informarsi sui percorsi e gli itinerari”.