Previsioni Meteo: ancora rovesci “di forte intensità” al Sud

Previsioni Meteo: al Sud si dovrà fare i conti ancora con una marcata instabilità

La circolazione di bassa pressione e di aria instabile che si è formata nei pressi del Sud Italia nel corso dei prossimi giorni si indebolirà lentamente – spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo e un suo significativo allontanamento verso i Balcani è atteso solo nel corso della prossima settimana. Come conseguenza in parte del nostro Paese, al Sud in particolare, si dovrà fare i conti ancora con una marcata instabilità. Nei prossimi giorni le temperature tuttavia tenderanno lievemente a rialzare e i venti ad attenuarsi” .

saetta fulmini saette temporaleOggi al Nord tempo soleggiato, con un po’ di nuvole sui rilievi, specie in Lombardia e in Emilia Romagna. Al Centro nuvolosità variabile, con schiarite anche ampie sulle regioni tirreniche. A tratti qualche pioggia su Abruzzo, Molise e rilievi marchigiani. Al Sud e nelle Isole tempo ancora instabile: rovesci e temporali sparsi saranno possibili su tutte le regioni, anche di forte intensità in Puglia e Calabria. Temperature in lieve calo sullo Ionio, per lo più in aumento altrove. Venti in attenuazione ma ancora fino a moderati settentrionali nelle Isole. Dettaglio zone terremotate: oggi l’instabilità tenderà ad attenuarsi con nuvolosità residua ma basso rischio di pioggia. I venti settentrionali diventeranno decisamente più deboli e il disagio maggiore arriverà ancora una volta dalle temperature: pur in leggero aumento resteranno piuttosto contenute, specialmente nei valori minimi (previsti la prossima notte 12°C ad Amatrice). Venerdì al Nord e in Sardegna tempo prevalentemente soleggiato. Nel resto del Paese ancora nuvolosità variabile, più estesa sulle regioni centrali adriatiche e al Sud, associata a rovesci o temporali a carattere isolato in mattinata su Abruzzo, Molise, Puglia, alto Ionio, Calabria e nord della Sicilia, nel pomeriggio su basse Marche, Abruzzo, Molise, Lazio, regioni del Sud, settore nord e interno delle Isole. Venti per lo più deboli con locali rinforzi di Maestrale sul basso Adriatico e nelle Isole. Temperature in lieve rialzo. Fino all’inizio della prossima settimana questa circolazione di aria instabile tenderà ad attenuare solo parzialmente i suoi effetti e non si allontanerà in modo significativo dall’Italia. I conseguenti fenomeni potranno interessare ancora, anche se in forma meno diffusa e frequente, soprattutto le regioni meridionali e più marginalmente anche l’Abruzzo e il basso Lazio. Occasionali episodi di instabilità pomeridiana saranno possibili sulle Alpi e le temperature saranno senza grandi variazioni ma con tendenza a lievi rialzi; clima ancora piuttosto ventilato sulle Isole. Martedì l’instabilità dovrebbe concentrarsi maggiormente al Sud e tra mercoledì e giovedì in forma residua tra la Calabria e la Sicilia.