Previsioni Meteo: rovesci al nordovest, allerta arancione in Lombardia

"La complessa perturbazione che sta interessando le nostre regioni si sposterà gradualmente verso i Balcani," spiegano gli esperto del Centro Epson Meteo

La complessa perturbazione che sta interessando le nostre regioni si sposterà gradualmente verso i Balcani e la Grecia lasciando ancora qualche precipitazione al Sud nella giornata di domani. Seguirà – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteouna rimonta anticiclonica a partire dalle regioni settentrionali e occidentali, che ci porterà verso un fine settimana in gran parte stabile e soleggiato, con temperature nuovamente in risalita anche se non molto distanti dalla norma di questo inizio della stagione autunnale che vedrà esattamente nella giornata di domani (giovedì 22) il suo esordio ufficiale anche dal punto di vista astronomico.

pioggia carraraOggi giornata con prevalenza di nuvole, con poche schiarite temporanee. Nel pomeriggio al Nord residue precipitazioni al Nordovest e in Emilia con rischio di rovesci su basso Piemonte e a ridosso dell’Appennino. Nuvole variabili in Sardegna, instabilità diffusa nel resto del Centrosud con rischio di piogge in tutte le regioni più frequenti su zone interne medio tirreno e settore ionico con fenomeni a carattere di rovescio o temporale. Fenomeni in attenuazione alla fine della giornata ma con rischio ancora alto di rovesci in serata su bassa Toscana, Abruzzo, Campania e Calabria tirrenica. Temperature in calo, più evidente al Nord e sul settore tirrenico con temperature in calo rispetto a martedì anche di 3-6 gradi. Venti di Maestrale moderati nelle Isole, rinforzo da est-nordest su alto Adriatico. In Lombardia oggi è stata diramata una allerta Meteo arancione per rischio idraulico diffuso sul Nodo di Milano. In queste ultime ore infatti sono caduti più di 50 litri di pioggia per metro quadrato in Brianza con conseguente innalzamento dei livelli dei corsi d’acqua. Per rischio idraulico si intendono gli effetti indotti sul territorio dal superamento dei livelli idrometrici critici (possibili eventi alluvionali) lungo i corsi d’acqua principali. Seveso ed Lambro sotto stretta sorveglianza per l’arrivo dell’onda di piena. I livelli alle ore 9: Seveso: Cesano Maderno cm. 1.60; Palazzolo cm. 102; Milano via Ornato cm. 110; Milano via Valfurva cm. 50. Lambro: Peregallo cm. 2; Milano via Feltre cm. 60. Giovedì residue piogge brevi o rovesci nel Centrosud della Puglia, bassa Campania, Calabria e nordest della Sicilia con tendenza a esaurimento dei fenomeni. Nel resto dell’Italia passaggio a tempo asciutto, salvo il rischio di qualche rovescio sui rilievi della Sardegna. Tempo più soleggiato, anche se non mancheranno passaggi di nuvole variabili, su Alpi, Nordovest, tra basso Lazio, Abruzzo e resto del Sud. Temperature in lieve calo nelle minime, in lieve calo nei valori massimi su Puglia e alto Ionio; stabili o in lieve rialzo altrove, con rialzi di 1-4 gradi al Nord. Venti settentrionali fino a localmente moderati su medio e basso Adriatico e sulle Isole. Venerdì avremo correnti da nord-ovest in prevalenza stabili, con al più qualche breve pioggia o rovescio nel corso della giornata su bassa Calabria, Sicilia centro-orientale con qualche piovasco a ridosso dell’Appennino ligure e nelle Orobie. Nel resto dell’Italia assenza di piogge con cielo non del tutto pulito, infatti le schiarite si alterneranno a innocui passaggi nuvolosi. Temperature in lieve calo nelle minime, massime con lievi cali in Sicilia, stabili o in lieve aumento altrove. Ventoso al mattino nel Salento e sullo Ionio. Tra il fine settimana e l’inizio della prossima si prospetterebbe una fase di tempo tranquillo e in prevalenza soleggiato per la rimonta dell’alta pressione. Non mancherà qualche passaggio nuvoloso assolutamente temporaneo con una sostanziale prevalenza delle schiarite. Qualche residuo episodio di instabilità sarà ancora possibile nella giornata di sabato tra bassa Calabria e Sicilia orientale, in attenuazione nella notte successiva. Temperature senza grosse variazioni con tendenza a lievi rialzi e con valori vicini alle medie stagionali.