Risse, aggressioni e minacce: dilaga la “sindrome dell’aereo più pazzo del mondo”

Nell'ambito di quella che potrebbe essere definita la "sindrome collettiva da aereo più pazzo del mondo", si annoverano risse fra passeggeri, aggressioni all'equipaggio, episodi di ingiurie e minacce "fuori controllo"

Incidenti, intemperanze e risse ad alta quota: tra nervosismo, controlli serrati e alcol, il totale degli episodi denunciati come potenzialmente gravi (che a volte hanno costretto ad atterraggi anticipati e variazioni di rotta) nel giro di due anni si è quadruplicato: lo rende noto la BBC, basandosi sulle informazioni fornite dalla Civil Aviation Authority, secondo cui gli incidenti a bordo classificati come “pericolosi” sono passati da 85 nel 2013 a 386 nel 2015. Nell’ambito di quella che potrebbe essere definita la “sindrome collettiva da aereo più pazzo del mondo“, si annoverano risse fra passeggeri, aggressioni all’equipaggio, episodi di ingiurie e minacce “fuori controllo“.