Roma: anche l’Idi si associa alla Notte Europea dei ricercatori

Anche l'Idi di Roma si associa alla Notte europea dei ricercatori

Anche l’Idi di Roma si associa alla Notte europea dei ricercatori. Venerdì 30 settembre, dalle 18 alle 20, l’Istituto dermopatico dell’Immacolata ospiterà – insieme ad altri centri italiani – il più importante appuntamento europeo di comunicazione scientifica, che vedrà coinvolte 250 città. La manifestazione prevede lo svolgimento simultaneo di centinaia di eventi dedicati alla scienza e all’importanza della figura del ricercatore. E offre l’opportunità di avventurarsi dietro le quinte di laboratori normalmente chiusi al pubblico, dimostrando che il miglioramento delle condizioni di vita a livello planetario è chiaramente connesso ai risultati fin qui raggiunti dalla ricerca scientifica, e di quella biomedica in particolare. I visitatori potranno aggirarsi tra gli stand animati da ricercatori e clinici dell’Irccs, che mostreranno agli ospiti attività e risultati tramite poster e video, rispondendo alle domande dei più curiosi. La notte europea dei ricercatori è alla sua 11° edizione ed è sostenuta dalla Commissione europea nell’ambito delle Marie Sk?odowska-Curie Actions, un programma Ue con l’obiettivo di promuovere le carriere dei ricercatori in Europa.