A San Minato tartufo bianco protagonista per 4 weekend: via il 12 novembre con omaggio a Pinocchio

La 46esima edizione della Mostra Mercato Nazionale del tartufo Bianco di San Miniato riproporrà la formula dei quattro weekend

La 46esima edizione della Mostra Mercato Nazionale del tartufo Bianco di San Miniato riproporrà la formula dei quattro weekend e si comincia il 12 novembre. E’ quanto rende noto un comunicato sottolineando che il presidente della Fondazione San Miniato Promozione, Delio Fiordispina, ha sciolto le riserve sull’eventuale riproposizione del quarto fine settimana dell’evento clou dell’autunno della Citta’ della Rocca. Per quattro week-end sara’ dunque in mostra il tartufo Bianco, con i prodotti di eccellenza del territorio, le tipicità della Toscana e quelle delle altre regioni italiane ed europee. La mostra prosegue domenica 13 con stand e degustazioni e poi 19 e 20, 26 e 27 novembre fino alla grande chiusura a tema natalizio il primo weekend di dicembre (3 e 4). L’antico centro storico di San Miniato, con le caratteristiche vie e le storiche piazze, diventa il piu’ grande laboratorio del gusto a cielo aperto d’Italia, dove buongustai e visitatori si incontrano per apprezzare le eccellenze dell’enogastronomia.

Tra i protagonisti anche il vino dei vignaioli di San Miniato, l’olio extra vergine d’oliva, i prelibati salumi, i dolci tipici locali, formaggi ed altri prodotti di qualita’ della gastronomia. Tra le eccellenze del territorio troviamo inoltre il sanguinaccio e i salumi di sangue (San Miniato per questp prodotto e’ presidio slow food). E’ inoltre riconfermata l’Officina del tartufo, curata dal vicepresidente della Fondazione San Miniato Promozione, Cesare Andrisano, dove verranno preparati piatti al tartufo a cura di importanti e prestigiosi chef nazionali ed internazionali. Personaggi dello spettacolo, dello sport e della cultura verranno insigniti del prestigioso riconoscimento di “Ambasciatore del tartufo di San Miniato“.

La Mostra si aprirà pensando a Pinocchio, il burattino piu’ famoso del mondo, che ha i suoi “natali” proprio a San Miniato Basso, recentemente ribattezzato Pinocchio. Sembra che Carlo Lorenzini si sia ispirato proprio a queste zone per dare il nome alla sua creatura famosa in tutto il mondo. Proprio per questo nel primo week end saranno ospiti d’onore il comune di Pescia e la Fondazione Nazionale Carlo Collodi. “Le iniziative sono cresciute in quantita’ e qualita’ – dichiarano il sindaco Vittorio Gabbanini e l’assessore al turismo Giacomo GozziniSiamo sicuri che i visitatori, ancora una volta, non resteranno delusi di fronte alle eccellenze ed all’ospitalita’ del territorio di San Miniato“.