Spazio: l’India lancia 8 satelliti, anche SCATSAT-1 per lo studio della meteorologia e degli oceani

Lo SCATSAT-1, del peso di 371 kg, è stato collocato 17 minuti dopo il lancio in un'orbita polare sincronica con il Sole a 730 km di altezza

LaPresse/Xinhua

L’India ha lanciato oggi un razzo vettore PSLV (Polar Satellite Launch Vehicle) con a bordo otto satelliti di varie nazionalità: tra questi lo SCATSAT-1, indiano, che studierà meteorologia e oceani. Nell’arco di circa due ore e mezzo il razzo ha collocato i satelliti in due orbite differenti.

In particolare, lo SCATSAT-1, del peso di 371 kg, è stato collocato 17 minuti dopo il lancio in un’orbita polare sincronica con il Sole a 730 km di altezza. Successivamente il razzo ha posizionato altri sette satelliti, fra cui due realizzati da università indiane, tre algerini, uno statunitense ed uno canadese.