Terremoto: Anci convoca i Comuni, incontro al Com di Norcia

Il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno interverrà in rappresentanza dei Comuni colpiti dal terremoto dell'Umbria

“L’urgente necessita’ che vengano inserite all’interno della normativa regionale agevolazioni sia in merito alle risorse economiche sia agli iter procedurali e amministrativi per la costruzione o la messa a norma delle pertinenze per gli edifici privati” e’ stata evidenziata nel corso di un incontro che si e’ svolto oggi al Com (Centro operativo misto) di Norcia, convocato congiuntamente dai presidenti di Anci Umbria, Francesco De Rebotti, e di Anci Umbria Prociv, Emiliano Belmonte, per fare il punto della situazione con i Comuni colpiti dal terremoto del 24 agosto scorso. Nel corso della riunione – riferisce una nota dei promotori – sono state ricordate le attivita’ portate avanti da Anci Umbria e da Anci Umbria Prociv e si e’ cercato di capire le reali necessita’ dei territori, ascoltando la voce dei primi cittadini di Norcia, Cascia, Monteleone di Spoleto e dei Comuni della Valnerina. “Non solo una riunione simbolica – e’ detto nella nota – ma una riunione di ascolto delle esigenze delle Amministrazioni colpite dal Sisma e quindi di successiva programmazione“. Presenti anche il Comune di Roma e Anci nazionale che hanno dato la loro disponibilita’ e il loro sostegno per coordinare il personale e garantire supporto alle attivita’ amministrative dei Comuni. Il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno interverra’ intanto in rappresentanza dei Comuni terremotati dell’Umbra, nell’ambito del primo giorno dei lavori dell’Assemblea annuale dell’Anci (in programma a Bari dal 12 al 14 ottobre prossimo), all’interno del focus dedicato al recente terremoto.