Terremoto, Errani: “Non deporteremo nessuno e ricostruiremo in modo da evitare futuri danni”

Il commissario alla ricostruzione Vasco Errani a Palazzo Chigi, in merito alla situazione delle persone ospitate in tendopoli a causa del terremoto

LaPresse/Settonce Roberto

Non deportiamo e non deporteremo le persone“. Lo ha assicurato il commissario alla ricostruzione Vasco Errani a Palazzo Chigi, in merito alla situazione delle persone ospitate in tendopoli a causa del terremoto del 24 agosto nel centro Italia. “Faremo una ricostruzione nel miglioramento e nell’adeguamento sismico che assicuri che con un 6.0 non ci siano crolli e in quei comuni non si rischiera’ piu’ la vita“. “Noi riconosceremo tutti i danni che saranno verificati ovunque si siano verificati: questo è un Terremoto che ha avuto un prolungamento nelle Marche, è andato lontato e tutti i danni saranno riconosciuti puntualmente con le verifiche” conclude Errani.