Terremoto M. 4.5 nel maceratese: nuovi crolli a Pescara del Tronto

Nuovi crolli si sono verificati a Pescara del Tronto, nell'Ascolano

LaPresse/Reuters

In seguito all’ultima violenta scossa di terremoto magnitudo 4.5 registrata oggi alle 12.18, nuovi crolli si sono verificati a Pescara del Tronto, nell’Ascolano: lo confermano i vigili del fuoco di Ascoli Piceno. Avrebbero infatti ceduto tetti, pareti, muri pericolanti, tutti già gravemente danneggiati dall’evento tellurico del 24 agosto.

Proseguono le operazioni di assistenza dei vigili del fuoco di Ascoli nei confronti degli abitanti. La frazione è devastata dagli effetti del terremoto.

La scossa di oggi di magnitudo 4.5 si è sentita forte. Chiaramente nessuno è nelle case ma c’è tanta paura. Al momento non sono arrivate segnalazioni di crolli importanti, ma è chiaro che ogni scossa può provocare dei crolli nelle case già lesionate,” lo dice all’Adnkronos il sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci in merito alla scossa di magnitudo 4.5 che si è verificata oggi nelle Marche.