Terremoto, Renzi ringrazia Errani: “progetto ricostruzione concreto, adesso andare avanti”

Stefano De Grandis / Lapresse

Applausi in sala per Vasco Errani presente oggi a Crespellano, dove Philip Morris inaugura il suo nuovo stabilimento per la produzione della ‘sigaretta del futuro’. Ad omaggiare Errani e’ il premier Matteo Renzi, nel corso del suo intervento al pubblico presente nella tensostruttura a fianco dello stabilimento. Renzi cita Errani sia come ex governatore dell’Emilia-Romagna sia come attuale commissario per il sisma del centro Italia. “Domani- continua il presidente del Consiglio- saremo a un mese dal sisma: la memoria e’ importante, ma ogni giorno che ci allontana dal terremoto non toglie dolore alle persone che hanno perso i propri cari. Quasi 300 persone in quei paesi non ci sono piu'”. Continua Renzi rivolgendosi a Errani in sala: “Oggi e’ qui Vasco Errani, che come presidente dell’Emilia-Romagna aveva dato il la’ all’investimento di Philip Morris. Ora lo ringraziamo come commissario per il terremoto: abbiamo presentato un progetto concreto sul sisma, dobbiamo fare di piu’ tutti insieme. Per sconfiggere cio’ che sembra impossibile sconfiggere, ovvero- rimarca il premier- la rassegnazione e l’idea che non ci sia piu’ futuro. Ripartiamo dicendo ‘Piu’ forti insieme’, il messaggio di Philip Morris”. Ed e’ stato proprio il ceo di Philip Morris International, Andre’ Calantzopouls, a citare il terremoto del centro Italia all’inizio del suo discorso in sala, seguito da un applauso, nel corso del quale e’ stata ricordata la donazione sul sisma da parte della stessa Philip Morris alla Croce Rossa italiana.