Trieste Next, Panariti: “Dalla ricerca crescita e benessere”

L'assessore al Lavoro del FVG, Loredana Panariti, ha definito programma e contenuti del Trieste Next 2016, il salone europeo della ricerca scientifica

Un “tema estremamente importante ed attuale, che necessita di una riflessione che tocca tutti i campi dei saperi (scienza, tecnologia, filosofia, antropologia e sociologia) in maniera da individuare, grazie ad un confronto allargato, opportunita’ e prospettive che possano contribuire a far crescere il territorio e garantiscano il benessere dei cittadini“. Con queste parole l’assessore al Lavoro del FVG, Loredana Panariti, ha definito programma e contenuti del Trieste Next 2016, il salone europeo della ricerca scientifica, giunto alla quinta edizione, che dal 23 al 25 settembre dibattera’ sul passaggio da homo sapiens a homo technologicus. Per Panariti, negli anni si e’ “molto modificato il rapporto tra uomo e robot per la presenza di macchine pensanti”. Da qui la necessita’ “di ragionare sui rapporti tra la ricerca e la tecnologia, da un lato, e la societa’ dall’altro per non solo creare le condizioni perche’ la tecnologia porti un miglioramento delle condizioni di vita, ma anche di fare in modo che vi sia un aumento di posti di lavoro piu’ qualificati“, ha sottolineato Panariti, ribadendo l’impegno della Regione a sostenere l’attivita’ di Universita’ e istituti di ricerca.