Turismo, una Puglia da scoprire tutto l’anno: i pugliesi chiedono di puntare sull’autenticità

Una Puglia da "scoprire tutto l'anno" attraverso un turismo che e' "in espansione" perche' ha tra i suoi punti di forza le "bellezze artistiche e culturali"

Una Puglia da “scoprire tutto l’anno” attraverso un turismo che e’ “in espansione” perche’ ha tra i suoi punti di forza le “bellezze artistiche e culturali” e, nonostante una forte spinta alla “innovazione“, conserva la propria “identità” marcata dalla “spontaneità nell’accoglienza“. Ne sono convinti coloro i quali hanno risposto a una sondaggio lanciato da Pugliapromozione in occasione della Fiera del Levante per divulgare il Piano strategico del Turismo ‘Puglia365‘. Per l’assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Loredana Capone, “si percepiscono sentimento, amore e passione: senza questa empatia dei pugliesi con i flussi turistici non sarebbe possibile un turismo sostenibile. Il turismo culturale insieme con arte ed enogastronomia – precisa Capone – supera abbondantemente il cinquanta per cento delle preferenze per i cittadini pugliesi e rappresenta l’elemento determinante della loro identita’. Se arte e cultura vengono scelti come prodotto migliore da potenziare per il turismo, evidentemente sta crescendo la conoscenza e la consapevolezza del grande patrimonio di cui dispone la Puglia e che richiede ancora di essere valorizzato ai fini della fruizione turistica“. Quanto alla reazione sui social alle parole di Flavio Briatore sulla necessita’ di offrire strutture di lusso per attirare turisti ricchi in Puglia, all’invito su Facebook e twitter di #weareinpuglia a esprimersi sul concetto di lusso nella nostra regione sono stati “tanti i post” in cui gli internauti hanno espresso “orgoglio per il modello di autenticita’ del turismo pugliese“. “Nessun Briatore – si legge tra uno di questi – potra’ mai ricreare un lusso cosi’ magicamente naturale!“.