Turismo in Toscana: in arrivo un portale italiano di prenotazione delle dimore storiche

Una piattaforma innovativa promuoverà le dimore turistiche della regione Toscana, valorizzandone la storia e le tradizioni

Sta per arrivare online una piattaforma innovativa che promuoverà le dimore turistiche della regione Toscana, valorizzandone la storia e le tradizioni.

Il progetto è a cura della Tuscany Business Agency (www.tuscanybusinessagency.com) i cui fondatori Maria Cristina Grandi e Aldo Gottardo già dopo il lancio dell’azienda, avvenuto lo scorso luglio, erano già all’opera per la creazione di un nuovo portale di prenotazioni turistiche in Toscana. La piattaforma sarà pronta per la fine del 2016 e raccoglierà al suo interno le strutture adibite a uso turistico che si trovano nella regione. Tuscany Business Agency, che si dedica alla consulenza e al supporto delle imprese attive in Toscana nella promozione turistica, ha quindi dato vita a TBA Holidays, un ramo dell’azienda che si occuperà della promozione a livello internazionale delle dimore turistiche presenti nella regione. L’idea è quella di presentare, con metodi innovativi, non solo le strutture, ma anche la storia della famiglia ospitante, l’ambiente e le tradizioni. Il tutto pubblicato in un portale moderno e dinamico, ma al tempo stesso rispettoso della cultura del luogo. Nello specifico l’obiettivo di TBA Holidays è fornire servizi fotografici, riprese con il drone, foto a 360°, tour virtuali e video ufficiale per ogni struttura, così che l’utente possa immergersi completamente nella dimora e vedere così se soddisfa le proprie necessità. Inoltre Tuscany Business Agency è in procinto di avviare l’attività di tour operator e di real estate, nelle quali il modello di rappresentazione delle strutture sarà molto simile. Aldo Gottardo, uno dei fondatori, racconta “abbiamo raccolto il malcontento di proprietari che affittano le loro dimore e per le quali hanno profuso molti sacrifici. Siamo, in Italia, diventati un grande supermercato dove l’offerta è standardizzata, in mano quasi totalmente a tour operator stranieri che non vivono e non sentono il luogo. Siamo rappresentati in modo difforme sui vari portali con nomi diversi, prezzi diversi, foto diverse ed in qualche caso addirittura non appartenenti alla dimora, e tutto questo va a discapito della credibilità e dell’immagine della stessa Toscana. Ecco perché abbiamo deciso di creare TBA Holidays”.