Venezia: ancora un drone in volo, turista inglese denunciato

Denuncia a piede libero per aver utilizzato un drone in volo su Venezia

Una denuncia a piede libero per aver utilizzato un drone in volo su Venezia, il sequestro del dispositivo e della relativa scheda. È il bilancio dell’operazione compiuta da agenti della Sezione della Polizia locale di Piazzale Roma coadiuvate dal Commissario responsabile della Centrale Operativa, che dimostra quanta attenzione venga prestata a questi fenomeni in un periodo di innalzamento delle misure di sicurezza.
Ricevuta la segnalazione da parte di un cittadino che riferiva la presenza di un drone in volo sopra il Ponte del Prefetto, la Centrale operativa ha inviato sul posto le agenti in servizio a Piazzale Roma. Le operatrici della polizia municipale, che si sono recate sul posto, hanno individuato il giovane che stava effettuando riprese a titolo professionale per conto di committenti di nazionalità britannica, anch’essi presenti nelle immediate vicinanze. Le agenti hanno così contestato al turista inglese l’esercizio abusivo della navigazione aerea e lo hanno denunciato a piede libero.
Il drone, un Phantom 3 Professional, il radiocomando e la scheda sono stati sottoposti a sequestro e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. (AdnKronos)