Accadde oggi, nel 2005 l’uragano Wilma batte tutti i record: è la più intensa tempesta tropicale atlantica di sempre

Nella storica stagione degli uragani atlantici 2005, Wilma battè ogni record: venti fino a 295 km/h ed un minimo barico impressionante

Il 19 ottobre del 2005 l’uragano atlantico Wilma, formatosi soltanto pochi giorni prima, straccia tutti i record diventando il più intenso ciclone tropicale mai registrato (da quando esistono rilevazioni) nel bacino Atlantico. l ciclone raggiunse categoria 5 nella scala di Saffir-Simpson (uragano catastrofico), con venti che raggiunsero i 295 km/h. Venne raggiunto inoltre un minimo barico di 882 mb, un altro record.

L’uragano Wilma colpì duramente il Centro America causando oltre 80 morti e gravissimi danni. La stagione degli uragani 2005 fu in tutto e per tutto una stagione da record: in pochi mesi si registrarono ben quindici uragani, dei quali sette di categoria superiore a 3 e addirittura quattro di categoria 5 (la massima). Fra questi quattro c’era anche il famoso uragano Katrina, responsabile della catastrofica alluvione di New Orleans, che causò oltre duemila morti.