Alluvione ‘del 66: a Pisa mostre fotografiche ed eventi

Un corposo calendario di eventi e iniziative promossi dal Comune di Pisa per celebrare i 50 anni dall'Alluvione del 4 novembre 1966

Un corposo calendario di eventi e iniziative promossi dal Comune di Pisa per celebrare i 50 anni dall’Alluvione del 4 novembre 1966, quando alle 18 in citta’ le acque dell’Arno cominciarono a tracimare da cateratte, paratie e sacchetti di sabbia posti sugli argini del fiume. Nove giorni piu’ tardi i danni di quella eccezionale ondata di maltempo culminarono con il crollo del ponte Solferino, a ridosso del centro. Mostre, libri, cine-battello, esercitazione di Protezione Civile sono i settori nei quali si svolgeranno gli eventi per ricordare ma anche per comprendere quanto da allora sia cambiato nella prevenzione del rischio idraulico, a partire dall’esercitazione di protezione civile che si svolgera’ venerdi’ e sabato sul rischio Arno con la simulazione dell’Alluvione del fiume.

Dal 29 ottobre invece Palazzo Blu ospitera’ la mostra fotografica “4 novembre 1966 l’Alluvione a Pisa” con le immagini dell’archivio Frassi di Giuseppe Meucci e Stefano Renzoni. Venerdi’ 4 novembre alle 17 in Sala delle Baleari la commemorazione ufficiale con la partecipazione degli Angeli del Fango e dei paracadutisti della Folgore che furono impegnati nell’opera di salvataggio dei beni culturali e nell’aiuto alla popolazione. Il 5 novembre al ‘Verdi’ andra’ in scena invece la prima nazionale de “Il filo dell’acqua. L’Alluvione, le alluvioni” di Francesco Niccolini.