Ecco i cibi di stagione che fanno bene al corpo umano durante l’autunno

L’autunno è una stagione ricca di sapori, colori ed alimenti ricchi di virtù benefiche, immancabili sulle nostre tavole. Ecco quali

Siamo ormai nel vivo dell’autunno, una stagione ricca di colori e di sapori intensi: proprio durante la stagione autunnale, sulla tavola non mancano alimenti preziosi per la nostra salute psicofisica. Non solo belli, buoni e prelibati, ma anche benefici per la nostra salute e per il corpo umano: sono prodotti che molto spesso possiamo trovare “a chilometro zero“, di produzione biologica e quindi estremamente genuini, fornendo così un apporto qualitativo sostanzioso particolarmente benefico per l’organismo.

Ecco allora quali sono questi prodotti di stagione così buoni e benefici per il corpo umano. Ecco una breve guida illustrata:

MELAGRANAROSSO COME MELAGRANA: Le melagrane, ad esempio, sono da  sempre simbolo di longevità. Ricche di acido ellagico e flavonoidi, hanno proprietà antiossidanti, antitumorali, vermifughe, hanno potere astringente, rivelandosi utili in caso di diarrea, abbassano il colesterolo cattivo nel sangue, abbassano la pressione sanguigna, hanno virtù antivirali e antibatteriche, proteggendo la blocca dalla placca dentale.

uva vendemmiaVIOLA COME UVA: l’uva deve molte sue proprietà al resveratrolo con azione antinfiammatoria, antibatterica, antifungina, diuretica e antiossidante.

Essa, inoltre, stimola la funzione intestinale, è diuretica e depurativa grazie al potassio, previene le malattie cardiovascolari ed, essendo ricca di ferro, è utile agli anemici.

MELE E PEREGIALLO DI MELE E PERE: “Una mela al giorno leva il medico di torno”… detto antichissimo che ha perfettamente ragione in quanto le mele sono un alleato fondamentale della nostra salute: ipocaloriche, combattono inappetenza, stanchezza, irritabilità; facilitano la digestione, proteggono le mucose di bocca e intestino, tengono sotto controllo la glicemia, abbassano il colesterolo cattivo, prevengono ictus e tumori. Crude sono astringenti; cotte contrastano la stipsi. Le pere, anch’esse ricche di preziosi nutrienti, devono molte loro proprietà alle fibre solubili e insolubili che accelerano il transito intestinale, prevengono la stitichezza, aumentano il senso di sazietà, riducono l’assorbimento di zuccheri semplici e grassi, in particolare del colesterolo; migliorano il controllo glicemico.

ZUCCHEARANCIO DI ZUCCHE E CACHI: Le zucche, adatte ai diabetici, caratterizzate da un bassissimo contenuto glucidico e lipidico, compensato da elevate percentuali di fibre, vitamine e sali minerali, riducono il colesterolo, abbassano la pressione sanguigna, diminuiscono il rischio di placche aterosclerotiche, riequilibrano la flora intestinale. Utili in caso di colite ed emorroidi, le zucche contrastano la ritenzione idrica, aiutano l’organismo a sgonfiarsi, proteggono le vie urinarie, allontanano i vermi intestinali, esercitano un’azione emolliente sulla pelle, fortificano capelli e unghie. I cachi, energetici, sono consigliati in caso di stress psico-fisico, hanno azione lassativa e diuretica, depurano l’organismo, rafforzano il sistema immunitario, esercitano un’azione antiossidante (acido betulinico), antinfiammatoria e antiemorragica, rallentano l’invecchiamento cellulare, contrastano l’infiammazione della prostata ed il ciclo mestruale doloroso.

NOCIMARRONE DI NOCI, NOCCIOLE, CASTAGNE E MANDORLE: Le noci vantano proprietà fenomenali: ricche di omega 3 e omega 6, tengono sotto controllo il colesterolo e i trigliceridi nel sangue, contrastano l’arteriosclerosi, hanno azione antiossidante, rallentando il processo d’invecchiamento cellulare, prevengono malattie cardiache e coronariche, sono ideali per chi è particolarmente stressato o svolge lavori fisici intensi, rappresentando un ottimo aiuto per le donne in dolce attesa, contribuendo allo sviluppo del sistema nervoso del feto. Le nocciole, rimineralizzanti, antitumorali, riducono il colesterolo cattivo, alleviano stress, ansia e depressione; contribuiscono al buon funzionamento cerebrale, diminuiscono i sintomi allergici. Prive di glutine, dall’azione leggermente lassativa, sono antinfiammatorie, astringenti e cicatrizzanti e proteggono i nascituri dai difetti del tubo neurale.

MANDORLE AGOSTO COPLe mandorle, magari utilizzate al naturale come snack energetico o tritate, aggiunte nei muesli per la prima colazione, rallentano i processi di invecchiamento cellulare, rafforzano le difese immunitarie, sono leggermente lassative, facilitano la motilità intestinale,contrastando la stitichezza. Esse, energizzanti, rappresentano l’alimento ideale nei casi di stress da studio, convalescenza, sport, mancanza di concentrazione, gravidanza e menopausa. Le castagne, energizzanti, rinvigorenti, rimineralizzanti, saziano, rafforzano il sistema immunitario, esercitano un’azione benefica sulla microflora e sulla motilità intestinale, contrastano i radicali liberi, hanno proprietà antisettiche e disinfettanti, riequilibrano l’umore, migliorando il sistema nervoso, rafforzano le ossa, prevengono le malformazioni fetali.

KIWIVERDE DI KIWI E FINOCCHI: Anche il kiwi è un alimento portentoso per la nostra salute psico-fisica: ipocalorico, antiossidante, rimineralizzante, energetico, è adatto all’alimentazione dei diabetici, perfetto per combattere il colesterolo alto, l’anemia e la depressione, facilita la motilità intestinale, contrasta la stitichezza, è diuretico, rappresentando un valido aiuto nei casi di ritenzione idrica, gonfiore alle gambe e vene varicose. I finocchi, ricchi di fibre e sali minerali, ipocalorici, depurativi, carminativi e antinfiammatori, contribuiscono al funzionamento del sistema nervoso e dell’apparato cardiocircolatorio, rafforzano il sistema immunitario, riducono i disturbi che precedono il ciclo mestruale e alleviano i sintomi della menopausa. Inoltre migliorano le funzioni epatiche, eliminano le tossine dall’organismo, stimolano l’appetito, attenuano la cattiva digestione, contrastano i processi fermentativi, rappresentando un ottimo aiuto contro gonfiore addominale e aerofagia.