La Cina alla conquista dello spazio: due astronauti entrano nella stazione Tiangong-2

Gli astronauti cinesi Jing Haipeng e Chen Dong hanno raggiunto il laboratorio orbitante Tiangong-2: lo riferisce l'agenzia Nuova Cina

LaPresse/Xinhua

A bordo della navicella Shenzhou-11 (“Vascello divino”), gli astronauti cinesi Jing Haipeng e Chen Dong hanno raggiunto il laboratorio orbitante Tiangong-2: lo riferisce l’agenzia Nuova Cina. I due “taikonauti” resteranno nella struttura per 30 giorni durante i quali effettueranno esperimenti scientifici, portando a termine in tal modo la missione spaziale più lunga mai pianificata finora dalla Cina.

Dopo due giorni di viaggio, l’ingresso nella stazione è avvenuto alle 06:32 ora locale: Jing, veterano alla sua terza missione, ha aperto il portello, seguito da Chen, al suo primo viaggio nello spazio.

Il Tiangong-2 (“Palazzo del paradiso”) è un modulo-laboratorio inviato in orbita a metà settembre: è in orbita a 393 chilometri sopra la terra ed è composto da due cabine, una camera per esperimenti ermeticamente sigillata che funge anche da soggiorno, e un magazzino. E’ la prima parte di una stazione orbitante destinata a espandersi e a raggiungere la piena operatività entro il 2022.