Menù Halloween: ecco i piatti più terrificanti del mondo [INFOGRAFICA]

Halloween è alle porte e già fervono i preparativi per il costume da "dolcetto o scherzetto"

Halloween è alle porte e già fervono i preparativi per il costume da “dolcetto o scherzetto”, per la scelta delle decorazioni per la casa e per l’organizzazione di feste a tema! E chi pensa al menù della cena? lastminute.com vi propone tre portate scelte tra i piatti più terrificanti che si possono trovare in giro per il mondo… e non è uno “scherzetto”! Nel mondo ci sono persone che quasi ogni giorno gustano questi piatti, ma la vera domanda è: riuscireste a mangiarli? Beh, se volete fare un tentativo, eccovi una selezione di “specialità” gastronomiche selezionate da lastminute.com!

ANTIPASTI: Un vecchio proverbio dice che chi ben comincia è a metà dell’opera! Sarà vero anche per questa prima proposta di antipasti? Preparatevi dunque ad assaggiare le entrée più gustose di sempre… forse!

Se siete tra quei viaggiatori che amano esplorare culture e tradizioni locali anche da un punto di vista culinario, il Muktuk dalla Groenlandia vi stupirà letteralmente. Questo pasto tipico degli inuit/eschimesi e dei ciukci è composto da pelle di balena congelata ed è ricco di vitamina D. Ė sempre bene provare prima di giudicare ma forse non è così gustoso come il pollo..!

Cibo per gli occhi? Sì, nel vero senso della parola…con i bulbi oculari di tonno bolliti del Giappone! Un piatto decisamente inquietante a vedersi ma molto gustoso (a detta dei giapponesi!). Qualcuno ha il coraggio di assaggiarli?

Siete ancora affamati? Fate un po’ di spazio per lo Stargazeypie! Una torta con le sarde che vi lascerà senza fiato (o senza fame!). Questo piatto è servito tradizionalmente nel villaggio di Mousehole, in Cornovaglia, durante la notte di Tom Bawcock. La leggenda narra che Bawcock, uscito a pescare in una notte di tempesta, sia tornato al suo villaggio con un pesce così grande da poter sfamare il paese intero!

Piatto del giorno: Riuscite ad immaginare qualcosa di più terrificante di un uovo verde tendente al nero? Se capitate in Cina non potete perdervi l’uovo centenario. Non preoccupatevi, in realtà non è poi così vecchio! Semplicemente è stato conservato per qualche mese in in una miscela di cenere, calce viva e carbone fino a quando il tuorlo è diventato marrone scuro. Il suo sapore di formaggio e la sua consistenza gelatinosa ne fanno un antipasto…da far resuscitare i morti!

I PRIMI: Dimenticate pasta, riso, paella e provate uno di questi primi piatti internazionali!

Se non vi spiace spendere un bel po’ di soldi per mangiare una zuppa, allora dovete provare quella di nido d’uccello! Realizzata con nidi di uccelli Swiftlet amalgamati con la loro stessa saliva appiccicosa, è una vera prelibatezza in Cina per via dei numerosi benefici per la salute…un aiuto per l’asma, ma soprattutto, per migliorare la libido! Dicono valga ogni centesimo pagato e può arrivare a costare fino a $100 per ciotola.

Anche in Europa, però, c’è una Nazione che può vantare un grande coraggio in campo culinario. Se capitate in Polonia dovete assaggiare la Czernina, una zuppa fatta con sangue di anatra. Abbastanza difficile da digerire, ma evitate di fare facce disgustate davanti ad un amico polacco, perchè questo piatto è molto radicato nella loro cultura!

E per coloro che necessitano di rimedi contro i postumi di una sbornia, una Zuppa Menudo è il piatto perfetto! I messicani la preparano durante le occasioni speciali e il suo ingrediente principale è lo stomaco della mucca cotto con la polenta. Ok, forse pensare di mangiare parti interne della mucca è piuttosto disgustoso, ma alla fine da dove proviene il formaggio?

Piatto del giorno: Haggis, un piatto tipico della Scozia a base di viscere di pecora (cuore, fegato e polmoni) condito con cipolle, carote, erbe e spezie. Ogni gennaio gli scozzesi celebrano la nascita del poeta Robert Burns mangiando questo piatto tipico accompagnato da un ottimo whisky. Per la serie quando “l’arte ti smuove dentro”…

CARNE O PESCE O… : Qualunque sia la vostra preferenza è sempre bene scegliere con attenzione perché alcuni di questi piatti sono veramente pericolosi

Le escamoles possono essere considerate un tipo di carne? In Messico senza dubbio! Ci sono molte ricette preparate con le escamoles, ovvero le larve di formiche escamolera estremamente aggressive e pericolose. La loro difficoltà a riprodursi rende questo piatto una prelibatezza per i palati più coraggiosi.

E se siete indecisi tra carne e uova, dovreste provare il Balut. Queste uova di anatra, tipiche delle Filippine, vengono bollite quando il feto è totalmente formato poco prima della schiusa. Le ossa danno alle uova una consistenza croccante e unica… dicono.

Casu Marzu della Sardegna: il formaggio non può mancare sulla tavola degli italiani. La mozzarella, il parmigiano, il pecorino, il gorgonzola… l’elenco è infinito. Il Casu Marzu, però, è molto particolare perché viene “infettato” con larve di insetti vivi. Le larve, inserite manualmente, aumentano il livello di fermentazione del formaggio così da conferirgli un sapore davvero unico. E se vi state chiedendo se i vermi mangiano… sì, è così; probabilmente il formaggio più terrificante mai esistito!

Piatto del giorno: Fugu dal Giappone. Meglio conosciuto come pesce palla, può essere molto pericoloso perché contiene tetrodotossina, una sostanza altamente tossica. Infatti, la legge giapponese stabilisce che solo cuochi qualificati con tre o più anni di formazione sono autorizzati a cucinarlo nei ristoranti…

DESSERT: Impossibile non chiudere questa cena degli orrori con un buon dolcetto…

Niente di meglio di un bel dessert ricoperto con una marmellata di frutti di bosco per finire la cena… beh, a meno che non si tratti della tradizionale salsiccia di sangue finlandese! Una specie di ciambella in cui il sangue prende il posto del latte… pronti ad assaporarlo?

Preferite qualcosa di fresco? Siamo certi che una pallina di gelato al gusto di aragosta non l’avete mai provata! Sì, esiste ed è il gusto must-have del Maine, USA!

Se preferite optare per un dolce asiatico, dovete provare la torta di fagioli rossi! Un mix di fagioli a forma di pasta congelati, cosparsi di sesamo e tagliati in piccoli cubetti. Un’autentica bontà!

BEVANDE: come accompagnamento per una cena di questo tipo, non c’è niente di meglio di una di queste gustose bevande… quale provereste?

Se siete in vena di bere qualcosa di forte, vi consigliamo il Sourtoe, un cocktail molto speciale che viene servito esclusivamente in un bar di Dawson City in Canada! Questo club, che vanta oltre 100.000 membri, propone ai suoi clienti questa specialità, perfetta per gli stomaci forti. All’interno del bicchiere troverete, infatti, un dito umano, disidratato e conservato sotto sale, usato per guarnire il cocktail…

Se invece avete bisogno di qualcosa di energico, vi proponiamo un buon Vino con topi dalla Corea, un tradizionale “tonico” asiatico che, a quanto pare, ha un retrogusto di benzina. I piccoli topolini, con gli occhi ancora chiusi, vengono strappati dall’abbraccio delle loro amorevoli madri e stufati (ancora in vita) in una bottiglia di vino di riso. Dopo di ché vengono lasciati a fermentare mentre i loro genitori si torcono le zampette in preda alla disperazione e le lacrime scendono sui loro dolci baffetti… triste ma i coreani ne vanno pazzi!

Per gli amanti della birra, la Chicha è la bevanda da provare! Questa tipica birra di mais del Perù ha “quel certo non so che”…di saliva. Infatti, il primo passo del processo di fermentazione viene fatto masticando e sputando i chicchi di mais… Una tecnica forse non più utilizzata in città, ma ancora molto popolare nei piccoli villaggi peruviani!

Non vi resta che preparare la valigia, partire ed assaggiare queste prelibatezze dal mondo con lastminute.com:

Halloween_menu_2016_vert_IT