MSD Animal Health, rimboschimento sostenibile: oltre 8.000 alberi solo quest’anno

MSD Animal Health ha annunciato una partnership con WeForest, associazione no-profit internazionale impegnata in un’azione di rimboschimento sostenibile

MSD Animal Health ha annunciato oggi, in linea con il suo impegno a favore di un pianeta più in salute, una nuova partnership con WeForest, associazione no-profit internazionale impegnata in un’azione di rimboschimento sostenibile. Grazie a questa partnership, MSD Animal Health sarà in grado di piantare più di 8.000 alberi solamente quest’anno nelle aree che maggiormente ne sono sprovviste.

Siamo orgogliosi di partecipare alla missione di WeForest, ovvero quella di riconsegnare al Pianeta le risorse naturali grazie a nuovi alberi”, ha dichiarato Taylor Barbosa, Director, Global Poultry Marketing, MSD Animal Health. “Grazie a questa partnership e all’impiego di tecnologie all’avanguardia, quali il nostro SPHEREON®, MSD Animal Health è impegnata a ridurre l’impatto sull’ambiente”.

SPHEREON® è una nuova tecnologia per la formulazione dei vaccini, appositamente studiata per la preparazione e la conservazione dei vaccini aviari vivi. La tecnologia SPHEREON® permette di liofilizzare i vaccini vivi sotto forma di piccole particelle (sfere) altamente solubili che si dissolvono velocemente e completamente in acqua, senza lasciare tracce.

SPHEREON® consente di migliorare la preparazione e la somministrazione dei vaccini, e il packaging leggero in vaschette di alluminio solubile permette una notevole riduzione del volume di rifiuti e, nei Paesi in cui è consentito, è riciclabile al 100%. I vaccini della linea per polli sono stati i primi ad essere stati sviluppati attraverso la tecnologia SPHEREON®.

MSD Animal Health è impegnata a rispettare le risorse naturali e la nostra tecnologia SPHEREON® va incontro in maniera naturale a questa linea di condotta”, ha aggiunto Barbosa. “Con l’aiuto dei veterinari e dei produttori che impiegano questi prodotti, continueremo la partnership con WeForest nel corso degli anni futuri e pianteremo ancora più alberi”.