Nuova guida Touring “Alberghi e Ristoranti d’Italia 2017”: il 23 e 24 ottobre la presentazione

nuova guida Touring Alberghi e Ristoranti d’Italia 2017

Sarà presentata domenica 23 e lunedì 24 la nuova guida del Touring “Alberghi e Ristoranti d’Italia 2017” nell’ambito del “Cooking for Art”, e contemporaneamente verranno premiate le strutture meritevoli del centro-sud Italia. Anche quest’anno quindi il “Premio Miglior Chef Emergente d’Italia” si lega anche all’attività del Touring Club Italiano, la cui guida, curata da Luigi e Teresa Cremona da ormai 24 anni, è tutt’ora uno strumento unico per conoscere e scoprire le migliori realtà alberghiere e ristorative nazionali. Nel dettaglio domenica 23 ottobre avverrà la premiazione degli alberghi presenti in guida. Le categorie che classificano gli alberghi sono le stanze italiane; le camere d’autore; e l’olimpo dell’ospitalità. Lunedì 24 ottobre avverrà invece la premiazione dei ristoranti in guida. Le categorie che li identificano sono buona cucina, cucina d’autore e l’olimpo della ristorazione. Inoltre saranno consegnati premi ai Top di Domani, ai migliori Buona Cucina e Stanze Italiane del Centrosud. Altri 9 premi sono invece assegnati dagli sponsor della guida a ristoranti a personaggi di spicco della Ristorazione che si sono distinti nel corso del 2106. Quest’anno i premi speciali degli sponsor sono: Riso Buono che per “Il risotto più buono dell’anno” premia il ristorante Marennà di Sorbo Serpico; Toscobosco per “La Miglior Ricetta al Tartufo” Il Castello Banfi-Il Borgo in Toscana;  Hygien Tech per “Il Miglior Igiene in Cucina” Kilo Restaurant Roma; la Lavazza per “La Migliore ricetta con il caffè protagonista” Oasis Sapori Antichi di Vallesaccarda (Campania); La Granda Trasformazione per “La Migliore ricetta di carne” L’Antico Arco di Roma; il Pastificio dei Campi per la “Miglior ricetta di pasta” Glass Hostaria di Roma; Berto’s per le “Migliori attrezzature di cucina “ La Perla del Mare “ a San Vincenzo; il premio assegnato da Glion Istitute of Higher Education “Miglior professionista dell’ospitalità” va a Massimo Bartolucci del ristorante Dal Pescatore a Firenze. Infine il Consorzio del Chianti Classico come “Migliore formula innovativa di ristorazione” va ad Umberto Montano del Mercato Centrale. Altri 4 premi speciali vanno all’Olimpo della Ristorazione e quest’anno per il centro-sud ad essere premiati sono: L’Enoteca Pinchiorri di Annie Feolde; Casa Vissani di Gianfranco Vissani; La Pergola al Rome Cavalieri e Heinz Beck e Ristorante Reale di Niko Romito. Gli organizzatori ringraziano l’Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi e Enrico Camelio docente e consulente nell’alta ristorazione che con il suo staff curerà il servizio. Per maggiori informazioni visitare il sito internet www.witaly.it, chiamare al 342.86.29.707 o scrivere a ufficiostampa@witaly.it.