Reggio Calabria, riunione in Prefettura sul rischio sismico: l’ultimo censimento degli edifici risale al 1998

Si e’ tenuta, nel “Salone degli stemmi” della Prefettura di Reggio CALABRIA, una riunione, presieduta dal prefetto Michele di Bari, concernente le tematiche di Protezione civile. Lo riferisce un comunicato della stessa Prefettura. Alla riunione hanno partecipato il Presidente della Provincia, il Dirigente del Dipartimento regionale della Protezione Civile nonche’ gli Amministratori ed i referenti tecnici dei Comuni nei quali hanno sede i 19 Centri operativi misti della provincia reggina. “In particolare, il Prefetto – si aggiunge nella nota – ha inteso sensibilizzare gli Amministratori locali sulla problematica della vulnerabilita’ sismica degli edifici pubblici e strategici (scuole, ospedali, strutture di protezione civile) e sulla necessita’ di promuovere iniziative volte ad effettuare un aggiornamento del censimento dei medesimi edifici edito nel 1998: A tale riguardo la Regione sta elaborando apposite linee guida. Il Prefetto ha altresi’ richiamato l’esigenza che siano predisposte o aggiornate le pianificazioni comunali di protezione civile, quali strumento necessario per la gestione dell’emergenza. Il rappresentante della Regione ha illustrato le nuove strategie che saranno poste in essere per completare il quadro delle pianificazioni d’emergenza di livello comunale, supportando i Comuni con l’impiego di gruppi di lavoro, appositamente costituiti, nonche’ con una serie di interventi per attrezzare le aree di emergenza di pertinenza dei Centri operativi misti”. (ANSA). COM/FLC 19-OTT-16 20:14 NNNN