Salute: in 25 anni conquistati 10 anni di longevità, ma ci sono più malati

La longevità e l'aspettativa di vita sono aumentate, ma si trascorrono piu' anni di vita con qualche forma di disabilita' o malattia

La longevità e l’aspettativa di vita sono aumentate, ma si trascorrono piu’ anni di vita con qualche forma di disabilita’ o malattia e sono cambiate anche le malattie piu’ diffuse: dal 1980 al 2015, infatti, e’ cresciuta di oltre 10 anni l’aspettativa di vita; ma oltre 7 decessi su 10 sono ormai dovuti a malattie non trasmissibili, soprattutto legate agli stili di vita (diabete, cardiovascolari, tumori, ictus, Alzheimer, uso di droghe etc). E’ la salute del mondo fotografata da un enorme ricerca, pubblicata su Lancet, su scala globale senza precedenti che ha visto coinvolti 1870 ricercatori indipendenti in 127 paesi. Coordinato da Christopher Murray della University of Washington a Seattle, lo studio – Global Burden of Disease, Injuries, and Risk Factors (GBD) 2015 -, ha preso in esame relativamente al periodo 1990-2015 dati per 249 cause di morte, 315 malattie, 79 fattori di rischio per malattie, 195 nazioni.

Tra le malattie piu’ diffuse ci sono le cefalee, problemi dentali (carie), perdita di vista e udito che colpiscono, ciascuna, oltre una persona su dieci. Tra le cause piu’ importanti di disabilita’ ci sono mal di schiena e male al collo (cervicalgia) che sono indicate come la prima causa in Italia, perdita di udito e vista, depressione, anemia da carenza di ferro. E tra le malattie croniche piu’ diffuse nel mondo troviamo ancora le carie (2.3 miliardi di persone ne soffrono), il mal di testa (solo la cefalea tensiva colpisce un miliardo e mezzo di individui, l’emicrania 959 milioni).