Terremoto: entro fine mese una scuola antisismica a Cittareale

Una scuola antisismica a Cittareale, località di 450 abitanti in provincia di Rieti, a pochi chilometri da Amatrice colpita dal terremoto

LaPresse/Vincenzo Livieri

Una scuola antisismica a Cittareale, località di 450 abitanti in provincia di Rieti, a pochi chilometri da Amatrice, colpita dal terremoto dello scorso 24 agosto: finanziata da Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Unicoop Firenze, e Confederazione Nazionale Misericordie d’Italia, sara’ pronta a fine mese. La scuola ha un costo complessivo di 264.000 euro, interamente coperti dal partner del progetto, ha una superficie di 260 metri quadrati, e puo’ ospitare l’attivita’ didattica di 40 bambini che frequentano la scuola dell’infanzia e primaria. E’ dotata dei necessari servizi e rispetta i requisiti di sicurezza disposti dalle norme vigenti, in particolare sulla resistenza al rischio sismico. Il progetto e’ stato presentato oggi nella sede dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze: presenti il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Luca Lotti, il presidente dell’Ente Cr Firenze Umberto Tombari, il presidente del consiglio di sorveglianza di Unicoop Firenze Daniela Mori, il delegato nazionale per le emergenze della Confederazione delle Misericordie Alberto Corsinovi, e il sindaco di Cittareale Francesco Nelli.